MotoGP, Morbidelli: "Vedere Valentino Rossi veloce non mi stupisce mai"

"Sarà un rivale molto tosto questo weekend. Sto migliorando rispetto ad una settimana fa, ora sarà importante la qualifica per partire senza troppe moto davanti a me

Share


Tre Yamaha nelle prime quattro posizioni di questa prima giornata del secondo weekend della stagione MotoGP. Un buon punto di partenza per concedere il bis alla doppietta di Iwata che abbiamo visto sul podio di Jerez de la Frontera la scorsa settimana e, perché no, provare anche a centrare un tris.

Vinales e Rossi comandano il venerdì del GP d’Andalusia davanti alla KTM del rookie Binder e a Franco Morbidelli. E se non è una sorpresa vedere lo spagnolo davanti a tutti, e il Morbido in top 5, di certo fa un certo effetto rivedere Rossi nelle prime posizioni soprattutto dopo un weekend di difficoltà.

“A me non sorprende mai vedere Valentino andare forte – ci ha detto Morbidelli commentando la classifica - Sappiamo tutti che è un nove volte campione del mondo e che è capace di essere veloce. Lo scorso weekend ha sofferto un po’ con l’assetto della moto ma oggi ha iniziato davvero bene facendo le scelte giuste. Sarà sicuramente un rivale tosto per questa gara”

Com’è stata la tua giornata Franco?

“Oggi è stato un buon venerdì, ho migliorato le mie sensazioni rispetto alla scorsa settimana. Sono venuti fuori altri problemi ma spero di poterli sistemare domattina quando sarà importante assicurarsi subito il passaggio in Q2”. 

Tornando alla gara di domenica scorsa, è sembrato che tu ti sia svegliato solo dopo il sorpasso di Marquez, è vero?

“Quando Marc mi ha sorpassato ero un po’ bloccato dietro alle Ducati. Lui andava molto forte e quando mi ha passato mi ha fatto fare un errore. La stessa cosa è successa con Bagnaia, quando Marquez lo ha passato sono entrato anche io”. 

Quali sono le ragioni di questo “blocco” dietro alla Ducati?

“La mia prestazione della scorsa settimana è stata troppo legata alla temperatura della gomma anteriore che domenica era altissima. Per fare una buona gara domenica dovrò qualificarmi al meglio domani per evitare di avere troppe moto davanti a me”

Share

Articoli che potrebbero interessarti