MotoGP, Marc Marquez: "l'unico obiettivo è capire le mie condizioni nelle FP3"

"Dopo averlo scoperto potrò pormi altri traguardi. Ho dormito abbastanza bene, ho qualche dolore ma le sedute di fisioterapia mi stanno aiutando"

Share


Marc Marquez oggi era a Jerez e ha anche impugnato un manubrio, quello dello scooter con cui si è mosso nel paddock. Come spiegato ieri, il pilota della Honda ha lasciato la sua Honda nel box per riposarsi un giorno in più dopo l’operazione all’omero a cui è stato sottoposto martedì scorso.

"Ieri sono arrivato al circuito dopo l'operazione a Barcellona e nel pomeriggio ho superato l'esame medico. Significa che posso guidare, e dopo averne discusso con la Honda abbiamo deciso di partire direttamente il sabato” ha spiegato.

Ieri ha passato la notte in circuito.

Ho dormito abbastanza bene, ovviamente ho qualche dolore, ma ho fatto delle sedute di fisioterapia  che mi hanno fatto bene” ha raccontato.

Solo domani mattina, però, potrà sapere veramente quali saranno le sue condizioni e se potrà o meno guidare la sua RC213V e schierarsi in gara.

Con la squadra ci siamo posti un solo obiettivo, quello di scoprire le mie sensazioni domani in FP3 - ha affermato Marquez - Vedremo come starà il braccio e poi decideremo il nostro prossimo obiettivo. Un grazie a tutti per il sostegno, questi sono stati giorni difficili, ma con il supporto di HRC, del Repsol Honda Team, di tutti gli sponsor e dei tifosi che amano questo sport come me, sono sembrati più facili”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti