Moto3, FP2: McPhee chiude davanti a Migno, Arbolino lavora per la gara

Il leader del mondiale Albert Arenas prende l'ultimo posto disponibile per l'ingresso diretto in Q2 ai danni di Riccardo Rossi. Arbolino e McPhee hanno il passo migliore

Share


Si alzano le temperature in pista a Jerez e di conseguenza si sono alzati anche i tempi durante queste seconde prove libere di giornata per la Moto3. Il migliore del pomeriggio è stato John McPhee, caduto all’ultima curva della gara di domenica e che sta costruendo delle buone basi per questo weekend. Il pilota del team Petronas Sprinta ha preceduto Andrea Migno, in formissima anche questa mattina quando aveva chiuso al 5° posto come miglior pilota italiano della categoria. 

In terza posizione troviamo Albert Arenas che ha ripreso la via della pista dopo i problemi all’elettronica di questa mattina e che è riuscito, grazie al suo 1:46.649 ad entrare tra i migliori 14 scavalcando, proprio al 14° posto, della combinata Riccardo Rossi. 

Arenas è stato l’unico tra i migliori 16 del gruppo a migliorare il tempo della mattinata con Raul Fernandez che rimane, quindi, al comando della combinata davanti a Tatsu Suzuki. 4° tempo pomeridiano per Tony Arbolino, in formissima come dimostrato anche questa mattina sul passo gara. Il pilota Snipers ha mancato la vittoria domenica per quel contatto all’ultima curva ma ora sta costruendo, proprio come McPhee, mattone dopo mattone, la via giusta per la vittoria. 

Dietro a Tony si è classificato Nicolò Antonelli, che aveva chiuso in 20° posizione la mattinata e che non è comunque riuscito a migliorare il proprio tempo abbastanza da entrare nei 14. Top 10 anche per Binder, Rodrigo, Suzuki, Toba e Dennis Foggia. 13° con caduta Jaume Masia, ancora in difficoltà con la Honda del team Leopard come in difficoltà sono anche Romano Fenati, 15° nel pomeriggio ed addirittura ultimo questa mattina, e Celestino Vietti 23°. Nessun tempo per Alonso Lopez che è in ospedale per sottoporsi a delle analisi.

I TEMPI DELLE FP2
LA CLASSIFICA CAMBINATA

Share

Articoli che potrebbero interessarti