SBK, BSB in controtendenza con la MotoGP: tribune aperte ma con restrizioni

Il British Superbike tornerà in azione martedì 28 luglio a Donington Park per un giorno di Test. Debutto previsto il 7-9 agosto sul medesimo tracciato  

Share


A circa due settimane dal primo appuntamento stagionale 2020 del BSB British Superbike, il promoter del campionato MSV Racing ha diramato le linee guida a cui dovranno attenersi gli spettatori in materia di restrizioni. Delle scelte in controtendenza con quelle adottate dalle competizioni di caratura internazionale, ma di vitale importanza in ottica futura.

Il British Superbike è il campionato nazionale per eccellenza, dove i piloti si mettono alla prova domando gli oltre 180 cavalli delle loro moto senza alcun tipo di aiuti elettronici. Dopo l'acquisizione dei diritti da parte di MSV Racing nel 2008 e l'introduzione di un regolamento tecnico in grado di ridurre le differenze delle moto, adesso è un marchio riconosciuto a livello globale.

In attesa del programma ufficiale di gara, nel corso della giornata MSVR ha annunciato a gran voce il ritorno dei tifosi nei tracciati di sua proprietà a partire dal mese di luglio. Una decisione che riguarda nello specifico anche il British Superbike. Le sedi dei circuiti sono contraddistinti, per loro stessa natura, da ampi spazi aperti che consentono il distanziamento sociale causa emergenza COVID 19. Allo stesso tempo, MSV Racing sta riducendo in modo significativo il numero di presenze e ha messo in atto numerose altre modifiche a riguardo.

Biglietti e accesso al Paddock limitato

Entrando nello specifico, tutti i biglietti relativi alla stagione corrente dovranno essere acquistati esclusivamente online attraverso i siti appositi. L'accesso al paddock, e alla pit lane, sarà garantito ai soli possessori del pass ufficiale dell'evento in questione. Una limitazione che farà storcere il naso al pubblico del campionato d'oltremanica, che ogni anno registra affluenze record in ogni fine settimana del calendario.

Distanziamento in tribuna

Per garantire il distanziamento sociale, tutti i posti in tribuna verrano riconfigurati: file alternate chiuse e un divario minimo di due posti tra una persona e l'altra. Contemporanemente, sarà possibile pernottare nei campeggi ufficiali nel corso dei weekend. Ovviamente il promoter MSVR implementerà delle misure avanzate di pulizia per quanto concerne le docce e servizi igienici, in linea con gli orientamenti presi dal governo britannico.

Nonostante le direttive prese siano radicalmente diverse rispetto a quanto stiamo vedendo in questi giorni con la MotoGP, queste rappresenteranno un importante banco di prova in vista dei prossimi decisivi mesi. Gli occhi di tutti gli addetti ai lavori, e non solo, saranno puntati sul BSB. Un modello che potrebbe essere preso d'esempio per i vari campionati mondiali.

Il British Superbike tornerà in azione martedì 28 luglio sul layout 'National' di Donington Park per un giorno di test, in attesa del debutto previsto il 7-9 agosto sul medesimo tracciato.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti