MotoGP, Rins: "le mie condizioni migliorano ma non so se potrò correre a Jerez"

Dovranno essere i medici del circuito a dare il via libera ad Alex, che si sta sottoponendo a vari trattamenti per potere risalire sulla Suzuki

Share


La presenza in pista di Alex Rins questa domenica rimane incerta. Il pilota della Suzuki era caduto nel corse delle qualifiche del GP di Spagna infortunandosi e dovendo poi saltare la gara, ma non c’è stato bisogno di ricorrere a un intervento chirurgico.

Alex si sta sottoponendo in questi giorni a vari trattamenti, inclusa le terapie magnetica e iperbarica, con l’assistenza dei medici del circuito e del suo fisioterapista. Le sue condizioni stanno migliorando giorno dopo giorno ma solo venerdì mattina si saprà se avrà l’OK per salire sulla sua GSX-RR.

"Domenica mattina il dolore era davvero molto forte e i medici erano d'accordo che ci fosse alcuna possibilità di correre - spiega Rins - Da allora mi sono sottoposto a molti trattamenti e mi sono anche preoccupato di riposare e recuperare. Sto lavorando molto per essere pronto a correre venerdì mattina, ma dovremo ricontrollare tutto di nuovo e fare altri esami prima di allora. La mia sensazioni lo scorso fine settimana prima della caduta erano molto buone, quindi spero davvero di poter tornare sulla mia GSX-RR e guadagnare qualche punto utile. Voglio ringraziare i tifosi per il loro incredibile supporto durante questi giorni".

Share

Articoli che potrebbero interessarti