MotoGP, Rossi dopo le FP3: "buon lavoro di squadra, abbiamo migliorato la M1"

Valentino si è garantito l'accesso alle Q2 grazie all'8° tempo. Vinales è 5°: "un piccolo problema su una moto, ma sono contento del mio ritmo"

Share


Valentino Rossi è stato protagonista di un netto passo in avanti nel terzo turno di prove libere a Jerez. Ieri l’ingresso diretto in Q2 sembrava un miraggio, ma questa mattina il suo 8° tempo glielo ha garantito. Nel box del Dottore è spuntato un raggio di sole.

Oggi siamo migliorati perché abbiamo modificato il setting della moto, e la squadra ha fatto un buon lavoro, perché durante la FP3 ho migliorato il mio ritmo e questo è un bene - le parole di Valentino - Sono riuscito a rimanere nella top 10, che è molto importante per la gara. Abbiamo ancora del lavoro da fare, ma per questa mattina la cosa più importante era quella di rimanere nella top 10, quindi siamo a posto”.


Maverick Vinales si è confermato veloce grazie al 5° tempo, ma non sui livelli mostrati ieri. C’è però stata una ragione.

E’ stato una buon turno, anche se abbiamo avuto un piccolo problema su una moto - ha spiegato lo spagnolo - Questo ha significato non poterla usare per fare il tempo. La seconda mi è piaciuta lo stesso, ma era molto importante essere in Q2. Ora abbiamo anche molti dati per migliorare quella moto. Comunque, mi sono  sentito molto bene in pista, soprattutto per quanto riguarda il mio ritmo. Sono molto felice, entusiasta ed emozionato di essere in Q2 e di iniziare le qualifiche”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti