SBK, Rivoluzione Althea: via Torres, debutto nel mondiale per Gabellini

Lo spagnolo lascia prima del debutto a causa dei suoi impegni in MotoE facendo spazio al romagnolo, che affiancherà Takahashi da Jerez

Share


L’Italia dei motori può sorridere, perché dal round di Jerez la griglia della Superbike vedrà un azzurro in più. Trattasi di Lorenzo Gabellini, chiamato dal round spagnolo a prendere il posto di Jordi Torres, che proprio da Jerez avrebbe dovuto iniziare la sua avventura con la Honda del team Althea. Tutto questo però prima che il Covid rivoluzionasse i calendari, dato che ora gli impegni precedentemente assunti dal pilota spagnolo in altri campionati (MotoE) non sono più compatibili con il nuovo calendario del mondiale Superbike.

 Il testimone passa dunque al romagnolo Lorenzo Gabellini, 21enne campione italiano SSP del 2019 e già parte del Team Althea Racing nel campionato italiano Superbike 2020. Nel primo Round, che si è svolto sul circuito del Mugello nel weekend dello scorso 4 e 5 luglio, Lorenzo ha portato la sua CBR1000RR-R Fireblade SP ad un soffio dal podio in Gara 1 col quarto posto, e ha chiuso la top-5 in Gara 2.

“Arrivare nel mondiale Superbike era semplicemente il mio sogno fin da bambino – racconta Gabellini - e ovviamente adesso sono felicissimo ed emozionato che si sia realizzato, cosa di cui ringrazio Genesio Bevilacqua e Midori Moriwaki. Questa opportunità è arrivata in maniera inaspettata ma sono pronto ad impegnarmi e lavorare al massimo per meritarmela e per crescere nel team e con la Honda. E’ una grande sfida che non vedo l’ora di affrontare”.

Soddisfatto anche Genesio Bevilacqua, che un anno dopo Alessandro Delbianco è pronto dunque a portare sul palcoscenico mondiale un altro giovane azzurro. “Gabellini è sicuramente un ragazzo di valore. La situazione generata dalla pandemia ha fatto si che per Lorenzo si aprisse questa opportunità inaspettata, e ho fiducia che potrà dimostrare il talento, la determinazione, lo spirito agonistico e la serietà che lo contraddistinguono. Ringrazio Midori Moriwaki che ha creato questa opportunità nello spirito di forte collaborazione che contraddistingue Althea Racing e MIE Racing”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti