SBK, Davies: “Ancora non mi trovo a mio agio con la Ducati”

“La priorità di questa giornata era quella di valutare il materiale portato dalla squadra. Domani cercheremo di fare un passo avanti”

Share


Quasi un secondo. È questo il gap che ha accusato Chaz Davies dal proprio compagno di squadra al termine della prima giornata di test a Barcellona. Il pilota gallese è infatti chiamato ad accontentarsi dell’ottavo posto, preceduto dalla Kawasaki di Sandro Cortese.

Eppure, nonostante il crono, Chaz preferisce evitare allarmismi, consapevole che serve compiere un passo avanti con la Panigale V4

Abbiamo lavorato su alcuni aspetti della moto – ha detto – tutto sommato non è andata poi così male. La priorità era quella di provare il materiale portato dalla squadra e valutare le sensazioni. Ci siamo infatti concentrati  principalmente su un diverse assetto della frizione, portando avanti il lavoro iniziato a Misano”.

Il riscontro cronometrico non sembra però sorridere al gallese.

“Non mi sento ancora  a mio agio in sella alla Ducati – ha aggiunto – ci sono alcune cose da rivedere. Nel primo settore ho trovato però grande fiducia con la moto, riuscendo ad essere veloce. La pista di Barcellona non è male, anche se le temperature sono particolarmente alte. Domani faremo in modo di essere più competitivi"

Il più veloce, come già anticipato, si è rivelato Redding.

È stata una giornata importante per lavorare e migliorare – ha dichiarato l’alfiere Aruba - durante la stagione non abbiamo mai trovato delle condizioni come quelle attuali. È stato sicuramente utile, anche per capire il comportamento delle gomme con l’asfalto così bollente. Abbiamo sfruttato infatti le ore più calde per svolgere un long run, dato che quellle saranno le condizioni che poi andremo a ritrovare una volta che riprenderà il Mondiale".

Scott guarda quindi con fiducia al giovedì.

“In passato Barcellona è stata una pista impegnativa per me, però stiamo parlando dei tempi della MotoGP. Domani cercheremo di sfruttare ulteriormente gli pneumatici per avere maggiore fiducia. A fine giornata ho provato la gomma soft e le sensazioni sono state positive”.    

Share

Articoli che potrebbero interessarti