MV Agusta F1: Bezzi immagina così una monocilindrica varesina da 80 cv

Dalla partnership esistente tra MV Agusta e la cinese Loncin dovrebbero nascere modelli di piccola e media cilindrata. Potrebbe arrivare una sportiva agile, potente ed economica

Share


Oberdan Bezzi ha sfornato un'altro disegno molto interessante che ritrae una possibile interpretazione di una futura MV Agusta. Come dichiara lo stesso designer, non si tratta di un bozzetto approvato dalla Casa varesina, quanto piuttosto di una sua personale idea di quali potrebbero essere i tratti di una moto nata dalla partnership tra MV Agusta e la cinese Loncin.

Un accordo che sulla carta dovrebbe portare alla realizzazione di una gamma di modelli di piccola e media cilindrata, come annunciato a più riprese dal CEO di MV Sardarov. Ecco dunque una prima ipotesi, che mette sul piatto caratteristiche tecniche interessanti. La F1 disegnata da Bezzi è infatti spinta da un monociclindrico di 650 cc, un propulsore che potrebbe riservare parecchie frecce al proprio arco.

La potenza di un propulsore del genere potrebbe sfiorare gli 80 cv, mentre la sua semplicità pare destinata a segnare valori da riferimento sulla bilancia, consentendo di realizzare una moto particolarmente agile e leggera. Non si tratterebbe dunque di un mezzo privo di velleità sportive, quanto piuttosto di un approccio simile a quello già affrontato da Aprilia con l'interessantissima RS660, una media destinata a far parlare molto di sè. 

L'obiettivo di contenere il prezzo non dovrebbe impedire di utilizzare componenti quali freni e sospensioni di alto livello ed il risultato potrebbe rappresentare un pacchetto davvero appetibile per chi vuole avvicinarsi al brand MV Agusta e scegliere un mezzo con cui divertirsi senza la pressione di dover gestire potenze troppo impegnative. Di certo la F1 andrebbe a coprire un mercato che attualmente rappresenta una nicchia, ma potrebbe avere le giuste frecce al proprio arco per aprire una nuova strada, in parte già cavalcata da KTM con la sua serie 690. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti