SBK, Haslam: "Per mesi solo trial, bello tornare ai cavalli veri di Honda"

"Da domani riprenderemo il lavoro da dove lo avevamo lasciato, Barcellona era una delle mie piste preferite ma non ci corro dal 2002"

Share


Da domani si ritorna in pista. Dopo i test di Misano della scorsa settimana è il momento, per i team del campionato SBK di volare a Barcellona, dove sul tracciato del Montmelò da domani si terranno due giornate di test. Noi di GPOne, proprio come a Misano, saremo al circuito pronti per raccontarvi la due giorni spagnola live minuto per minuto con i tempi, foto ed interviste esclusive. A Misano, però, c'era un grande assente la Honda, che quindi farà il suo esordio post lockdown proprio a Barcellona con la chiaccheratissima CBR1000RR-R Fireblade. 

Dopo avervi raccontato le impressioni di Alvaro Bautista urge un approfondimento anche sul suo compagno di team, Leon Haslam, che in questa stagione dovrà dimostrare di avere velocità sufficiente per meritarsi una conferma in HRC. Leon non aveva mal figurato ad inizio 2020 con buonissime prestazioni nei test e il 5° posto di Gara 1 (davanti a Bautista) a Phillip Island. In Gara 2, poi, il contatto con Rinaldi e il 12° posto avevano frenato la sua cavalcata che, però, potrà ricominciare già da domani, sul tracciato di Barcellona.

"So che la Honda ha lavorato molto duramente - ha detto Haslam in un Q&A divulgato dal team HRC - quindi sono molto emozionato e mi sento preparato fisicamente e mentalmente.Voglio fare le cose passo dopo passo. Penso che cominceremo da dove abbiamo lasciato il lavoro in Australia, io non vedo l'ora di riprendere il ritmo delle cose, e sarà bello tornare a Barcellona, una pista su cui non giro dal 2002! All'epoca era una delle mie preferite". 

Che cosa hai provato quando hai saputo dell'ufficialità del nuovo calendario?

"Mi sono sentito sollevato quando ho visto il nuovo calendario - ha detto Leon - Dopo un'attesa di quattro mesi in cui non sapevamo nemmeno se il campionato si sarebbe fatto è bello avere questa opportunità, sono davvero impaziente di tornare in moto. "

Sei riuscito ad allenarti durante il lockdown? Come ti senti dal punto di vista fisico in previsione della stagione?

"In questi mesi per fortuna sono riuscito a uscire con la moto da trial nella mia fattoria, ma sono pronto a scambiarla con i "cavalli veri" della Fireblade e a rimettermi in moto.Mi sento bene e sono probabilmente nella mia miglior forma, esco da un inverno senza infortuni, praticamente è la prima volta per me". 

Share

Articoli che potrebbero interessarti