BMW S 1000 R 2021, il faro della F 900 R oltre al nuovo motore

Circolano in rete i primi scatti di un prototipo della nuova S 1000 R. Ultima delle S1000 ad adottare il nuovo propulsore, dopo RR lo scorso anno ed XR nel 2020, si rifà il trucco a livello estetico

Share


La si attendeva già alla scorsa edizione di Eicma, dopo che il nuovo propulsore aveva debuttato l'anno prima sulla sorella RR. Invece BMW ha "diluito" il debutto dei nuovi modelli decidendo di dare priorità alla S 1000 XR, prima che alla scarenata della famiglia "S". Ora il propulsore con shiftcam sta per debuttare anche sulla S 1000 R, che è stata "beccata" nelle prime foto durante i test

Certa la tecnica del motore, che dovrebbe essere identico a quello montato sulla XR (165 CV e 114 nm), le immagini rivelano un inedito faro a LED, che sembra essere molto simile a quello della sorella minore F 900 R.  Vanno quindi definitivamente in pensione i doppi fari del modello attuale, con un cambio di immagine che è forse più drastico del previsto. Più equilibrata forse, di sicuro con un pizzico di personalità in meno, la nuova S 1000 R potrebbe anche essere uno dei primi modello a montare opzionalente il cruise control adattivo, da poco annunciato da BMW

Di tecnologia non ne manca già di serie, dato il debutto certo della strumentazione TFT sempre più diffusa sui modelli della Casa dell'Elica.    

Tecnicamente sono poi probabili l'adozione del sistema frenante della S 1000 RR, mentre l'ascesa delle potenze delle supernaked potrebbe forse convincere qualcuno a regalare qualche cavallo in più alla nuova S 1000 R, piazzandola magari a metà strada tra la sorella crossover e quella carenata, chissà! 

 

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti