SBK, UFFICIALE - Van der Mark e Yamaha: addio a fine stagione

Il pilota olandese chiude la sua collaborazione quadriennale con la Casa Giapponese e pensa a un futuro con BMW

Share


Come avevamo anticipato questa mattina, il rapporto tra Michael Van der Mark e Yamaha è destinato a finire a fine stagione. La Casa giapponese ha infatti ufficializzato con un comunicato l'addio al pilota olandese.

Yamaha e Michael van der Mark si separeranno alla fine della stagione 2020 del Campionato Mondiale Superbike, con il 27enne olandese che sceglierà di affrontare una nuova sfida nel 2021. Con la partenza di Van der Mark si chiude una collaborazione quadriennale che ha portato finora a tre vittorie nel Mondiale SBK e due vittorie nella prestigiosa 8 Ore di Suzuka.

Van der Mark è entrato a far parte del Pata Yamaha WorldSBK Official Team nel 2017 e per due volte è salito sul podio durante la sua stagione d'esordio. L'anno successivo il pilota olandese si è assicurato la sua prima vittoria e la prima della Yamaha dal suo ritorno in campionato nel 2016, con la vittoria in Gara 1 a Donington Park. Van der Mark ha raddoppiato con una vittoria in Gara 2 del giorno successivo e, con altri otto piazzamenti sul podio nel corso della stagione, chiudendo l'anno al terzo posto nella classifica del campionato.

L'ex campione del mondo Supersport nel 2019 ha aggiunto un'altra vittoria in Gara 2 a Jerez, ma è stato messo fuori dai giochi per un infortunio nel round successivo a Misano a seguito di una caduta nelle prove libere. Nonostante avesse saltato l'appuntamento Misano e si fosse infortunato nei due round successivi, Van der Mark ha conquistato otto podi nel 2019 chiudendo la stagione al quarto posto in classifica.

Il pilota di Pata Yamaha è stato un contendente per la vittoria in tutte e tre le gare del primo round della stagione 2020 in Australia, ma ha avuto la sfortuna di perdere l'occasione di salire sul podio. Dopo il round di Phillip Island, le gare sono state sospese a causa della pandemia di coronavirus, ma Van der Mark tornerà in azione il mese prossimo, con la stagione WorldSBK che riprenderà con due round consecutivi a Jerez e Portimão.

Sia Yamaha che Van der Mark si preparano per la stagione 2020 determinati a porre fine alla loro collaborazione quadriennale di successo in crescendo, lottando per le vittorie di gara e lanciando la sfida per il titolo mondiale.

Share

Articoli che potrebbero interessarti