Suzuki V-STROM Tour 2020: sabato 4 luglio tra Piemonte e Lombardia

Continua il V-Strom Tour, che sabato tocca tre diverse località del Nord Italia: Cuno, Milano e Brescia

Share


Il V-STROM Tour 2020 continuerà poi fino a fine settembre, portando i test ride della Sport Enduro Tourer di Hamamatsu nelle concessionarie Suzuki di tutta Italia.

Il V-STROM Tour 2020 si appresta a regalare tante nuove emozioni agli appassionati delle due ruote. Nel prossimo weekend la manifestazione itinerante che porta le prove su strada gratuite della V-STROM 1050XT presso la rete delle concessionarie Suzuki proporrà infatti tre appuntamenti. Gli eventi saranno concentrati nella giornata di sabato 4 luglio e coinvolgeranno un dealer del Piemonte e due della Lombardia. Una struttura farà base da Mirco Moto, in via Cuneo 52 H a Borgo San Dalmazzo, in provincia di Cuneo. La seconda sarà invece da Stamoto, in via Marcellino Ammiano 18, a Milano, mentre la terza si fermerà da Euromoto Gorini, in via Trento 159, a Brescia.

Il V-STROM Tour 2020 continuerà poi fino a fine settembre con un'ulteriore ventina di tappe, portando i test ride della Sport Enduro Tourer di Hamamatsu in altre concessionarie Suzuki sparse sull’intero territorio nazionale, isole maggiori comprese.

Chi deciderà di partecipare al V-STROM Tour 2020 troverà in ogni location un ambiente allegro e festoso, nel quale saranno comunque rispettate tutte le disposizioni vigenti per limitare il rischio di contagio da Covid-19.

Il rispetto delle regole

A causa della pandemia il V-STROM Tour 2020 è partito con un leggero ritardo rispetto al programma originario stilato durante l’inverno. Oggi gli eventi del suo calendario si svolgono con tutte le precauzioni igieniche e sanitarie necessarie per contrastare la diffusione del virus. Le misure adottate spaziano dal distanziamento interpersonale in ogni fase della giornata alla presenza di una soluzione disinfettante per le mani, per arrivare - laddove richiesto - all’adozione dei dispositivi di protezione.

L’organizzazione controlla che i partecipanti al V-STROM Tour 2020non abbiano febbre alta e si adopera perché i clienti delle diverse fasce orarie non diano vita ad assembramenti nei locali delle concessionarie. Ultimati i test ride, lo staff Suzuki pulisce e igienizza con cura le moto in prova, assieme agli arredi e alle attrezzature in uso.

Tutto è insomma studiato con attenzione affinché il V-STROM Tour 2020 si svolga in condizioni di massima sicurezza, in moto così come durante i momenti precedenti e successivi alle uscite in strada.

Un test approfondito

Il V-STROM Tour 2020 dà modo di scoprire ogni caratteristica della V-STROM 1050XT e di toccare con mano le sue straordinarie qualità. Ciascun turno di prova ha infatti una durata di circa 45 minuti, una decina dei quali sono dedicati a un briefing introduttivo. In questa presentazione sono illustrati l’attività su strada e il funzionamento dei comandi e dei tanti sistemi elettronici presenti nella straordinaria dotazione di serie della moto. Il test che segue dura approssimativamente mezz’ora e si svolge su un percorso aperto al traffico alle spalle di un apripista Suzuki. La prova consente di apprezzare le prestazioni e il confort della V-STROM 1050XT e di verificare come le tecnologie Suzuki siano di grande aiuto in tante situazioni, migliorando il controllo del pilota, la sicurezza di marcia e il piacere di guida.

Come partecipare al V-STROM Tour 2020

Partecipare al V-STROM Tour 2020 è molto semplice. Per iscriversi è sufficiente collegarsi al sito suzukitour.it e registrarsi online, selezionando quindi la data e il luogo in cui si desidera fare il test ride. Per ogni appuntamento il sito fornisce l’indirizzo esatto del luogo da cui partono le prove e consente di verificare subito la disponibilità di una moto nelle diverse fasce orarie previste per le uscite in strada, che durante la mattina vanno indicativamente dalle 10 alle 13 e nel pomeriggio dalle 14 alle 19.

I test devono essere effettuati senza passeggero a bordo e utilizzando casco e abbigliamento tecnico propri.

Le varie tappe del V-STROM Tour potrebbero subire variazioni o cancellazioni in caso di condizioni meteo molto avverse o di altre esigenze.

Prestazioni esaltanti su ogni terreno

La Suzuki V-STROM 1050XT è l’indiscusso punto di riferimento del segmento delle Sport Enduro Tourer per prestazioni, confort e versatilità d’impiego. Prima ancora che in movimento, la V-STROM 1050XT conquista con una linea originale, che fonde richiami a gloriose antenate quali la DR-Big e la DR-Z con elementi moderni, come i fari e le frecce a Led. Ogni dettaglio è confezionato con la tipica cura giapponese e tutti i componenti sono di prima qualità, a partire dal manubrio a sezione variabile in alluminio, dalle massicce pedane con rivestimento in gomma amovibile e dalla sella regolabile in altezza. La posizione di guida è adatta ai piloti di tutte le corporature, che godono anche di un’efficace protezione dall’aria grazie a un parabrezza che si regola in altezza senza bisogno di alcun attrezzo. La perfetta messa a punto della ciclistica rende la V-STROM 1050XT comoda nei trasferimenti autostradali e incisiva tra le curve, così come sui sentieri sterrati. Il telaio a doppia trave in alluminio, le sospensioni completamente regolabili e i cerchi a raggi con pneumatici tubeless permettono di sfruttare gli oltre 107 cv del motore bicilindrico Euro 5 in ogni condizione. Il pilota può scegliere tra tre diverse curve di erogazione agendo sul Suzuki Drive Mode Selector, uno dei molti sistemi elettronici presenti nella ricca dotazione della V-STROM 1050XT. I dispositivi sono gestiti in modo integrato dal Suzuki Intelligent Ride System, che dialoga con una piattaforma inerziale Bosch capace di rilevare ogni movimento della moto in sei direzioni lungo tre assi. L’equipaggiamento comprende per esempio il controllo della trazione regolabile su tre livelli e disattivabile, l’assistenza alle partenze in salita #PartiFacile e i sistemi #FrenaInPIega e #FrenaSicuro. Il primo è un ABS evoluto, regolabile su due livelli e capace di intervenire tenendo conto dell’angolo di piega. Il secondo si occupa invece di ripartire e modulare la frenata per limitare il rischio di sollevamento della ruota posteriore in discesa. Il sontuoso equipaggiamento della V-STROM 1050XT comprende poi i tubi paramotore e i paracarter in alluminio, i paramani, il cavalletto centrale e il portapacchi, accessori che si apprezzano negli spostamenti quotidiani così come nei raid più avventurosi.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti