SBK, Leon Camier in bilico, Barni allerta Michele Pirro

Le condizioni di salute del britannico preoccupano dopo i test di Misano e allora Barnabò valuta di affidarsi al collaudatore pugliese

Share


Non è andata nel verso giusto la due giorni di test di Misano per Leon Camier. Il pilota britannico ha infatti dovuto fare i conti con i problemi di salute legati alla spalla, tanto che l’appuntamento romagnolo si è rivelato a tutti gli effetti una sofferenza. Leon è stato infatti il più lento dei piloti in pista, accusando addirittura oltre tre secondi e mezzo di distacco dalla Ducati di Scott Redding.

Una situazione che preoccupa non poco il pilota, a cui servirà un nuovo consulto con i medici, così come Marco Barnabò. Ovviamente il patron del team vorrebbe proseguire il proprio rapporto con il suo alfiere, ma allo stesso tempo non può permettersi di farsi trovare impreparato, qualora le condizioni di salute non garantirebbero il pieno stato di forma al britannico.

Ecco quindi che Marco Barnabò sta valutando di utilizzare Michele Pirro in vista dei prossimi appuntamenti del Mondiale Superbike, qualora Camier non dovesse recuperare il pieno stato di forma. Ad attendere all’orizzonte il team Barni ci sono i test di Barcellona, dell’8-9 luglio, ovvero la settimana seguente il round inaugurale del CIV al Mugello. Poi ad inizio agosto la tappa di Jerez della Superbike, la prima della ripartenza dopo quella di Phillip Island a febbraio. Pirro potrebbe quindi rivelarsi la scelta più ovvia in casa Barni, nonostante il team abbia in passato valutato l’ipotesi Ferrari.

Ricordiamo infatti che il campione della MotoE avrebbe dovuto correre al posto di Leon Camier in Qatar lo scorso marzo. Poi la gara fu cancellata per la diffusione del Coronavirus.    

Share

Articoli che potrebbero interessarti