SBK, Test Misano: Missile Redding! A un decimo dall’Aprilia di Espargarò

L’alfiere Ducati fa la voce grossa abbattendo tutti i record, Rea è secondo, terzo Rinaldi, Davies incassa un secondo dal compagno

Share


Ha abbattuto tutti i record che poteva abbattere. Stiamo parlando di Scott Redding, che ha pensato bene di chiudere in bellezza la due giorni di test sulla pista di Misano. Giù infatti il cappello di fronte al crono di 1’33”067 siglato dal portacolori Aruba con la gomma da qualifica.

Il record della pista apparteneva precedentemente a Tom Sykes, grazie all’1’33”640 realizzato nel 2018 con la Kawasaki, Scott ha invece limato ben sei decimi in confronto al tempo dell’ex portacolori KRT. Una prestazione quindi da incorniciare, considerando il fatto che Aleix Espargarò e l’Aprilia RS-GP si sono rivelati i più veloci con il tempo di 1’32”932 davanti alla Ducati di Michele Pirro. Da notare come Pirro e Redding siano separati da soli 35 millesimi.

I numeri sembrano quindi parlare chiaro a conferma del fatto che Scott mostri di avere in mano questa Panigale V4 alla sua prima stagione nel Mondiale Superbike. Di sicuro bisogna rimanere cauti, prima di dare giudizi che rischiano poi di essere affrettati. Se  da una parte sarà anche vero che si tratti di soli test, dall'altra non si può negare che le novità portate dalla Casa in Romagna sembrano aver funzionato eccome.  Rimanendo in tema Superbike, Rea ha dovuto limitare i danni, chiudendo a due decimi dal leader, mentre in terza posizione spicca la Ducati di un sorprendente Michael Ruben Rinaldi. Soltanto quinto invece Chaz Davies, che incassa un secondo dal compagno, preceduto  dalla Kawasaki di Lowes. In ritardo invece Camier, il quale termina addirittura alle spalle di Mercado e Barrier.

Oltre a MotoGP e Superbike, in azione a Misano anche la SuperSport con Andrea Locatelli. Il portacolori Evan Bros, in sella alla Yamaha, è stato il migliore del gruppo davanti alle MV Agusta di Krummenacher, De Rosa e Fuligni. Per il bergamasco, il crono di 1'37"664, gli ha consentito di fare meglio rispetto alla pole dello scorso anno di Mahias e quella di Caricasulo dell'anno prima. 

TEST MISANO - TEMPI MOTOGP

1 - Aleix Espargarò (Aprilia) 1’32”932;

2- Michele Pirro (Ducati) 1’33”038;

3- Bradley Smith (Aprilia) 1’33”536;

TEST MISANO - TEMPI SUPERBIKE

1- Scott Redding (Ducati) 1’33″067;

2- Jonathan Rea (Kawasaki) 1’33″206;

3- Michael Rinaldi (Ducati Go Eleven) 1’33″560;

4- Alex Lowes (Kawasaki) 1’33″694;

5- Davies (Ducati)  1’34″053;

6- Leandro Mercado (Ducati Motocorsa)  1’34″859; 

7- Sylvain Barrier (Ducati Brixx) 1’36″752;

8- Leon Camier (Ducati Barni) 1’36″759.

Share

Articoli che potrebbero interessarti