MotoGP, TEST MISANO - Doppietta KTM: 1° Oliveira davanti a Espargarò

Il portoghese resta in vetta con il crono della mattina, lo spagnolo si migliora e precede Pirro. In Superbike Redding si conferma, seguono Rinaldi e Rea

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Il sole che inizia la sua discesa è il segnale che anche il secondo giorno di test a Misano si è concluso. A portare a casa la palma di migliore di giornata è Miguel Oliveira, che guarda tutti dall’alto grazie al crono di 1’32”9 fatto segnare in mattinata. KTM conquista anche la seconda piazza grazie Pol Espargarò, a soli due decimi (33”1) dal compagno di marca.

La prima moto italiana in classifica è la Ducati di Michele Pirro, anch’egli in 33”1, seguito da Aleix Espargarò in 1’33”4 e Brad Binder in 1’33”5. Prestazione positiva per i debuttanti di KTM, dato che anche Lecuona ha chiusa la sua giornata con il medesimo crono. Più in difficoltà invece Bradley Smith, che non riesce a ricucire lo strappo e resta a più di un secondo dalla vetta con il suo 1’34”2.

Come in MotoGP anche in Superbike il leader del mattino è anche il leader di fine giornata. Trattasi di Scott Redding, che chiude davanti a tutti grazie al tempo di 1’33”9, ad un solo secondo dal miglior tempo delle MotoGP. Il primo inseguitore dell’inglese è uno dei padroni di casa ossia il romagnolo Michael Rinaldi, che incanta in sella alla Ducati del team Go Eleven e incassa un solo decimo dalla vetta.

Terza piazza per Jonathan Rea, caduto in tarda mattinata e staccato di quattro decimi (1’34”3). Alle sue spalle il leader di campionato Alex Lowes (1’34”7), che a sua volte precede un Chaz Davies (1’34”9) miglioratosi durante il pomeriggio. Tati Mercado infine chiude la giornata con un 1’35’1 come miglior crono, precedendo Leon Camier (1’35”7) e Sylvain Barrier (1’37”0). Domani ultimo giorno di test, per capire ancora qualcosa in più dei valori in campo.

Tempi Test MotoGP & SBK

1° Miguel Oliveira, KTM, 1: 32.913
2° Pol Espargaró, KTM, 1: 33.122
3° Michele Pirro, Ducati, 1: 33.124
4° Aleix Espargaró, Aprilia, 1: 33.427
5° Brad Binder, KTM, 1: 33.588
6° Iker Lecuona, KTM, 1: 33.591
7° Scott Redding, Ducati, 1: 33.957 (SBK)
8° Bradley Smith, Aprilia, 1: 34.276
9° Sylvain Guintoli, Suzuki, 1: 34.287
10° Jonathan Rea, Kawasaki, 1: 34.381 (SBK)

Share

Articoli che potrebbero interessarti