Ford Mustang 2021: il ritorno del mito americano, la Mach 1

Dopo 17 anni ritorna il nome di un mito americano. Disponibile solo coupé ha un motore 5.0 V8 da 480 CV

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Era il 1969 quando Ford mise sul mercato una delle più belle muscle car americane di sempre: la Mustang Mach 1! Impossibile non averla vista, soprattutto nei film. Nel 2004, purtroppo, è stato l'ultimo anno in cui è stata prodotta una Mach 1 (ovviamente in chiave moderna), e da lì in poi, niente più palesi richiami al passato. Oggi, finalmente, ci risiamo, torna la mitica sigla, la Ford Mustang Mach 1, un'auto che avrà parecchia componentistica Shelby e che soprattutto sarà dotata di un 5.0 V8 modificato. Inutile dirvi che sarà a taratura limitata e per i mercati americani. Non si sa ancora se e quando arriverà in Europa.

Richiamo ai fari tondi...

Amarcord? Decisamente sì, parlando di design. Le strisce disegnate sono un chiarissimo richiamo al passato del primo modello, senza contare i fari rotondi e lo spazio per quello che era una volta riservato ai fari aggiuntivi (ora sono prese d'aria). Segnaliamo poi la mancanza delle grosse prese d'aria sul cofano, una caratteristica tipica delle versioni più “cattive”. A detta di Ford, le altre feritoie sono sono più che sufficienti. Quanto alle ruote, anche qui rivediamo il design retrò dei Magnum 500 a cinque razze. Dieci le colorazioni offerte, mentre più avanti arriverà anche l'alettone posteriore della GT500 ed una gamma di inserti dedicati, oltre ai freni Brembo arancioni.

Interni dedicati

Salendo a bordo, non si può non notare una cura dei particolari, ad iniziare dal nuovo quadro strumenti. Viene voglia di toccare letteralmente tutto, dalla leva del cambio specifica per la Mach 1, ai meravigliosi sedili griffati Recaro. Come detto, sarà una edizione limitata, ed infatti non manca una targhetta con il numero di telaio. Non è stato rivelato altro, ma dalle foto si nota una cura per tutti i dettagli.

Automatica o manuale?

State già pensando ai traversi infiniti che potete fare con questo mostro? Sappiate che non siete gli unici. Tutto questo, potrebbe avvenire grazie al gigantesco propulsore, un 5.0 V8 modificato in grado di sviluppare la bellezza di 480 CV! Il cambio è automatico, di quelli moderni, con ben dieci rapporti. Inutile dirvi che volendo è disponibile anche un cambio manuale Tremec a sei rapporti, esattamente come sulla Shelby GT350. Questo prevede la “doppietta automatica” che può essere disattivabile, per coloro che preferiscono la tecnica del tacco-punta. A livello tecnico, segnaliamo poi i radiatori di provenienza GT350, così come gli scarichi, i medesimi montati sulla GT500. Riviste anche le sospensioni, anche se non si sa cosa è stato fatto.

Petrack: “Un mostro da pista”

Riprendiamo più che volentieri le parole del Direttore della Ford Icons, Dave Pericak: “La Mach 1 2021 sarà la Mustang da 5,0 litri più capace di sempre in pista". Questo per far capire che andrà a sostituire l'attuale Mustang Boss 302 Laguna Seca. Quest'ultima sarà in ogni caso riproposta più avanti, con una potenza di 525 CV: già prude il piede destro...

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti