Panigale Superleggera V4: 100K con sorpresa: un test sulla Desmosedici!

A Roma, visibile nelle sedi Ducati venerdì e sabato. Ai soli 30 clienti che acquisteranno l’accesso alla “MotoGP Experience” un test sulla Desmosedici GP20 di Dovizioso e Petrucci

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Di Superleggera V4 se ne sono viste poche, finora, in giro. Con una produzione limitata a 500 unita - tutte numerate - ed un costo di 100K, non è difficile capire il perché.

Finalmente comunque ne abbiamo potuta ammirare una - nuda e vestita - visto che un esemplare da esposizione è atterrato nella sede Ducati di Roma. E' prevista la sua permanenza per due giornate:

- Venerdì 19/6 al Foro Italico dalle 9.00 alle 18.00
- Sabato 20/6 a Gregorio VII dalle 9.00 alle 18.00

Se siete tipi da assegno facile non andate, rischierete di trovarvi in bolletta in meno che non si dica, ma ne varrebbe la pena.

Da vicino è ancora più bella che in fotografia. Molti componenti sono realizzati in fibra di carbonio. Tra questi la carenatura, la quale ha una forma aerodinamica che raggiunge livelli di efficienza superiori a quelli delle attuali MotoGP, visto che le nuove regole hanno penalizzato la ricerca della prestazione. Grazie alle appendici aerodinamiche biplano di derivazione Desmosedici GP16, la Superleggera è infatti è in grado di garantire un carico verticale di 50 kg di “downforce” a 270 km/h, 20 Kg in più rispetto a quello prodotto dalle ali della Panigale V4 MY20 e V4 R.

Sotto la pelle di carbonio si nasconde il Desmosedici Stradale R più potente e leggero. Il V4 di 90° da 998 cm3 della Superleggera V4 pesa 2,8 kg in meno rispetto al V4 da 1.103 cm3 e, grazie allo scarico omologato Akrapovič, raggiunge una potenza di 224 CV in configurazione stradale (valore riferito all’omologazione EU), che diventano 234 CV montando lo scarico non omologato Akrapovič realizzato in titanio, incluso nel Racing Kit fornito insieme alla moto.

Solo sulla Superleggera V4, caricando la calibrazione motore per lo scarico racing Akrapovič, è possibile abilitare la visualizzazione del cruscotto “RaceGP”. Destinata al solo uso in circuito, deriva da quella dello strumento della Desmosedici GP20 disegnato sulle indicazioni di Andrea Dovizioso.

Grazie all’uso esteso della fibra di carbonio, di componenti realizzati in titanio e di altri in alluminio ricavati dal pieno, la Superleggera V4 fa segnare sulla bilancia un peso a secco di 159 kg (16 Kg in meno della Panigale V4), per un rapporto potenza/peso pari a 1,41 CV/kg. Un valore da primato per una sportiva omologata. In configurazione pista, montando il Racing kit, la potenza come dicevamo sale a 234 CV, il peso scende a 152,2 kg, con un rapporto potenza/peso di 1,54 CV/kg.

Se deciderete di privarvi di 100.000 Euro destinati, magari, all'acquisto di una casa al mare sappiate che Ducati non vi consegnerà solo la Panigale Superleggera.

Esclusivo è anche il trattamento che Ducati desidera offrire ai 500 clienti della Superleggera V4 a cui, nel corso dell’evento dedicato “SBK Experience”, sarà data la possibilità di provare in pista la Panigale V4 R che compete nel Campionato Mondiale SBK. Il massimo dell’esclusività sarà invece riservata ai soli 30 clienti che acquisteranno l’accesso alla “MotoGP Experience”, durante la quale potranno realizzare il sogno di ogni Ducatista amante della guida sportiva: vivere l’adrenalina dei piloti MotoGP guidando in circuito la Desmosedici GP20 di Dovizioso e Petrucci, con il supporto dei tecnici di Ducati Corse.


https://www.ducati.com/it/it/moto/panigale/superleggera-v4

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti