MotoGP, Biglietti per il GP del Mugello: ecco come ottenere il rimborso

Dopo la cancellazione del GP d'Italia, il circuito ha deciso di procedere al rimborso nonostante la legge non lo preveda. Le istruzioni per farlo

Share


Il Gran Premio del Mugello quest'anno non si correrà ma, chi aveva già acquistato i biglietti,  potrà ottenere il rimborso.

Il circuito ha spiegato con questo messaggio come fare:

"Cari amici,

abbiamo sperato fino ad oggi che potessero essere trovate le condizioni per collocare il Gran Premio d’Italia 2020 al Mugello in una nuova data. Questo purtroppo non è stato possibile. Desideriamo quindi adesso informare il nostro affezionato pubblico di appassionati che, nel loro esclusivo interesse e nel leale rapporto che ci lega da innumerevoli anni, nonostante la normativa vigente (Decreto Cura Italia” D.L. n. 18/2020, art. 88) preveda esclusivamente l’emissione di voucher e il Regolamento della Manifestazione (“art. M - annullamento) non preveda alcun rimborso per annullamento derivante da cause di forza maggiore (quale è quella legata all’emergenza COVID-19), abbiamo comunque deciso di garantire il rimborso totale del valore dei biglietti già acquistati per la data del 31 Maggio 2020. Queste che seguono, le procedure a cui attenersi:

1) i biglietti acquistati tramite il canale di prevendita TicketOne, verranno rimborsati come da modalità prevista e regolamentata nei termini e condizioni di acquisto del sito www.ticketone.it/covid-19/ selezionando una tra le seguenti opzioni:

- "BIGLIETTI PER EVENTI ANNULLATI SITO TICKETONE.IT O CALL CENTER"

- "BIGLIETTI PER EVENTI ANNULLATI PUNTI VENDITA"

2) per i biglietti acquistati tramite il canale diretto di Mugello Circuit, potrà essere richiesto il rimborso scrivendo all'indirizzo mail: [email protected]

Lo staff dell’Autodromo del Mugello ringrazia il suo affezionato pubblico per la pazienza e la comprensione dimostrata, con la speranza di rivederci tutti al più presto ed ancora più numerosi in occasione del prossimo Gran Premio d’Italia al Mugello"
.

Share

Articoli che potrebbero interessarti