La Ferrari F40 in fiamme a Montecarlo sarà restaurata

Max Biaggi filmò il momento in cui un mito su 4 ruote andò letteralmente in fumo. L'officina di Ferrari Monaco si prenderà cura della vettura per farla risorgere come una fenice

Share


Quando si parla di vetture supersportive, è facile individuare la vera icona per eccellenza. La Ferrari F40 occupa infatti il vero trono delle supercar. La più cattiva, la più bella ed anche la più ignorante tra le vetture sfornate da Maranello. Di esemplari in perfetto stato di questa icona su quattro ruote ce ne sono ovviamente pochi in giro e quando uno di questi esemplari è andato in fumo tra le strade di Montecarlo, è stato come vivere una sorta di incubo per qualsiasi appassionato al mondo e non solo per il proprietario del gioiello rosso. 

Fu proprio Max Biaggi, che abita a Montecarlo a pochi passi da dove avvenne il fattaccio, a riprendere le immagini che hanno poi fatto il giro del mondo, con la splendida F40 appena restaurata che si accartocciava tra le fiamme. Sembrava che quel gioiello fosse andato definitivamente perduto, ma la concessionaria Ferrari Monaco ha deciso di tentare l'azzardo.

La vettura è stata infatti portata nelle officine che tenteranno di riportare in vita questo sfortunato esemplare di Ferrari F40. Nella gallery allegata al pezzo troverete le immagini della vettura subito prima dell'inizio dell'intervento. Più che un restauro, sarà davvero un tentativo di far risorgere la vettura dalle sue ceneri ed a questo punto siamo curiosi di seguire l'avanzamento dei lavori e godere passo dopo passo della rinascita di questa F40, che avrà una seconda chance. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti