MotoGP, Forbes: Federer il Paperone dello sport, Rossi e Marquez fuori dai 100

Non c'è spazio per nessun motociclista nella classifica degli sportivi più pagati al mondo. La F1 si consola con Hamilton, Vettel e Ricciardo

Share


Se volete diventare milionari con lo sport, lasciate stare le moto. Meglio darsi al tennis, o al calcio e le vostre finanze (talento permettendo) vi ringrazieranno. La rivista Forbes ha infatti pubblicato la classifica aggiornata al 2020 dei Paperoni dello sport e, nelle prime 100 posizioni, non c’è traccia di motociclisti.

Il primo posto va a Roger Feder, leggenda del tennis e quasi coetaneo di Rossi, che si mette in tasca la ragguardevole cifra di 106 milioni di dollari . Uno in più di Cristiano Ronaldo, mentre Lionel Messi, altro calciatore, chiude il podio, ed è anche l’ultimo a poter contare su guadagni a 3 cifre (con 6 zeri dietro, naturalmente).

Per quanto riguarda la top ten, Neymar precede un terzetto di giocatori di basket (LeBron James, Stephen Curry e Kevin Durant), poi si passa al golf con Tiger Woods, infine il football americano grazie a Kirk Cousins e Carson Wentz.

Meglio dei motociclisti fanno i cugini a quattro ruote, che possono vantare almeno 3 presenze in classifica. La prima è quella di Lewis Hamilton che con i sui 54 milioni di dollari si prende la 13ª posizione, staccando nettamente i suoi colleghi. Il rivale Sebastian Vettel infatti non va oltre il 32° posto mentre Daniel Ricciardo è buon (per lui) 48°.

Come detto, non né Marc Marquez né Valentino Rossi, i due piloti economicamente più pesanti della MotoGP, sono presenti. Stando ai dati di Forbes, questo significherebbe che nessuno dei due arriva ai 21,8 milioni di dollari di Sergio Ramos, la maglia nera (se così si può dire) della classifica.

Share

Articoli che potrebbero interessarti