MotoGP, KTM torna in pista: test al Red Bull Ring con Espargarò e Pedrosa

Pol e Dani saranno impegnati in due giorni di prove (mercoledì e giovedì) allo Spielberg per sviluppare la RC16 MotoGP

Share


KTM ha bruciato tutto sul tempo e da domani sarà di nuova in pista, al Red Bull Ring. Come vedete nella foto qui sopra (© Speedweek), nel paddock del circuito austriaco sono già presenti i camion della squadra e domani e dopodomani a scendere in pista saranno Pol Espargarò e il collaudatore Dani Pedrosa.

KTM si è mossa nel massimo riserbo per organizzare questi test, tanto che il circuito era stato ufficialmente prenotato per delle prove con l’auto X-Bow. Invece mercoledì e giovedì saranno le RC16 a girare fra i cordoli dello Spielberg,  guidate da Espargarò e Pedrosa. Non sarà presente, invece, il debuttante Brad Binder, che sta cercando da due settimane di lasciare il Sud Africa senza riuscirci.

Questi test saranno fondamentali per KTM, che nelle ultime settimane ha potuto lavorare sul progetto MotoGP. Come deciso dalla GP Commission, anche lei ed Aprilia (le due Case che beneficiano delle concessioni) dovranno punzonare i motori e quindi hanno tempo fino al 29 giugno per continuare con lo sviluppo ma potranno utilizzare i piloti ufficiali per eventuali prove.

KTM ha colto la palla al balzo e cercherà di sfruttare ogni giorno utile per migliorare la propria moto. “Possiamo farlo in ogni settore” ha dichiarato Mike Leitner a Speedweek.

Il campionato non ha ancora una data di inizio, ma la MotoGP ha già iniziato a correre.

Share

Articoli che potrebbero interessarti