Tommaso Marcon porta in pista la Aprilia RS 250 SP ad Adria

Il ventunenne pilota di Moto2 nel CEV, rookie CEV dell’anno nel 2018 e pilota di MotoE, sarà protagonista con la moto veneta sul circuito di Adria nel prossimo weekend del 23 e 24 maggio

Share


Il ventunenne pilota di Moto2 nel CEV, rookie CEV dell’anno nel 2018 e pilota di MotoE, sarà protagonista con la moto veneta sul circuito di Adria nel prossimo weekend del 23 e 24 maggio. 

Anche con l’apporto di Marcon si sta completando il programma di sviluppo della monocilindrica che sfrutta  il know-howe la tecnologia del Reparto Corse di Noale. La RS 250 GP è dotata della migliore componentistica racing (Brembo, Öhlins, SC Project) nella ricerca del migliore rapporto peso/potenza, arrivando a pesare circa 35 Kg in meno del modello RS 125 stradale e monta cerchi Marchesini da 17” gommati Pirelli.

Una dotazione tecnica e componentistica di alto livello che sarà parte integrante del regolamento tecnico, per condurre tutte le moto alla loro massima prestazione così che siano i piloti con il loro talento a emergere e non la diversa preparazione dei mezzi in gara.

La prima edizione del nuovo Campionato, inserita nel programma del Campionato Italiano Velocità - CIV Junior 2020, si svolgerà su un calendario di cinque eventi (10 gare) con l’obiettivo di avviare alle corse in pista ragazze e ragazzi a partire dagli undici anni e incrementare il movimento che alimenta la crescita del motociclismo sportivo tricolore coltivando nuovi talenti che possano continuare una tradizione straordinaria.

Marcon, uno dei nostri giovani promettenti, ha dunque iniziato a collaborare con Aprilia Racing,  per lo sviluppo di questa moto, magari in futuro anche per altro (sviluppo 660 Trofeo? Track days con Clienti?)

Per Aprilia è un grande vantaggio avere un pilota veneto in questo momento. Marcon può infatti sviluppare la moto in un circuito veneto, dentro la regione. I fortunati presenti ad Adria vedranno dunque questa novità nel fine settimana, ma ci auguriamo di vederla girare presto anche su altri tracciati fuori regione

Share

Articoli che potrebbero interessarti