MotoGP, Crutchlow: "Se provi a imitare lo stile di Marquez va a finire male"

"Marc riesce a bloccare la ruota anteriore tre o quattro volte in più di ogni altro pilota Honda nel corso di una gara.  Il suo controllo della moto è incredibile"

Share


Tutti possono vedere che Marquez è un fenomeno e che quello che riesce a fare in moto è cosa per pochissimi, forse nessuno. In pochi, però, possono ‘spiare’ la sua telemetria per cercare di capire i suoi segreti. Tra questa ristretta cerchia c’è Cal Crutchlow. Il pilota del team LCR guida la stessa moto di Marc e ha accesso ai suoi dati e quello che ha visto  lo  ha lasciato senza parole.

È difficile capire come faccia, perché vinca anche quando la sua moto non sarebbe in grado di farlo - ha spiegato in un’intervista BT Sport - Il modo in cui riesce a controllare la moto, i rischi che prende, come riesce a dare scivolare la modo, il suo uso dei  freni sono incredibili”.

È soprattutto il controllo dei freni quello che sorprende Cal.

Prendi una fra di 20 giri e posso garantire che Marc blocca la ruota anteriore tre o quattro volte di più di quanto faccia ogni altro pilota Honda - ha continuato - Nei dati vediamo la linea di decelerazione. Quando diventa frastagliata indica che c’è un bloccaggio. Se un altro pilota ha 6 picchi su  questa linea, lui può averne 15 in una sola curva oppure uno lungo due metri. E lo fa per 20  giri e  riesce comunque a vincere, è solo il modo in cui guida. Noi piloti blocchiamo abbastanza spesso la ruota anteriore, possiamo capire il modo di farlo, ma è qualcosa di spettacolare vedere a quale inclinazione Marquez riesca a farlo, come riesca a controllarlo e a non cadere”.

Si può imitare? Crutchlow è molto dubbioso.

Da una parte è positivo potere imparare da lui, ma dall’altra parte non puoi imparare da lui perché se provi a fare quello che fa Marc, non va a finire bene - ha avvertito Cal - A volte puoi fare alcune delle sue cose, ma prima devi mettere un filtro e partire da lì"

Share

Articoli che potrebbero interessarti