MX-30, la Mazda completamente elettrica è pronta

Nello stabilimento numero 1 di Ujina a Hiroshima, si è avviata ufficialmente la produzione della prima vettura Mazda completamente elettrica

Share


Quasi a voler festeggiare al meglio i cento anni di Mazda, ad Hiroshima il 2020 segna una data importante per il brand giapponese: la prima vettura di serie completamente elettrica è realtà.

Pensate che nel 1921 Mazda realizzava prodotti in sughero, per poi passare alla realizzazione del primo tre ruote (Mazda Go), in risposta alla ripresa economica del Giappone e delle competenze sempre più crescenti dell’Azienda. Nell’ottobre del 1931, il Mazda-Go Type-DA era equipaggiato con un motore monocilindrico da 482cc che sviluppava circa 9,4 CV.

Sostanzialmente il brand Nipponico è sempre stato precursore ed una voce fuori dal coro, sempre attento a soddisfare le esigenze del proprio Paese. A titolo di esempio, in Mazda il right sizing si contrappone al downsizing di tutti gli altri produttori.

Ed è proprio per questo che il nuovo Crossover MX-30 è la risposta concreta all’esigenza della nuova mobilità, proponendo una innovativa unità e-Skyactiv, dotata di un motore elettrico sincrono in CA e una batteria agli ioni di litio da 35,5 kWh (anche qui la capacità della batteria riprende il concetto di right sizing, nel compromesso con il peso). La potenza massima è di 105 kW/143 CV, per una coppia massima di 265 Nm.

La trazione è anteriore e l’autonomia dichiarata è di 200 km nel ciclo combinato, che diventano 262 Km nel ciclo urbano.

La filosofia di Mazda è sempre la stessa: Giuste prestazioni, giuste aspettative, giuste soluzioni.

La batteria del sistema può essere caricata all’80% in circa 40 minuti, usando la ricarica rapida in corrente continua. Due le opzioni di ricarica: standard con alimentazione in CA o rapida con alimentazione in CC. La ricarica in CC è progettata per soddisfare gli standard del sistema di ricarica Combo da 125A, mentre la ricarica in CA supporta in ingresso fino a 6,6 kW.

La nuova MX-30 rafforza sempre più la filosofia del KODO-Design e, recentemente, è stata anche insignita del premio “Red Dot: Product Design 2020”. Il design degli esterni è semplice ed esalta la fluidità delle linee e dell’abitacolo, con la parte superiore incorniciata e le porte “freestyle” per una sensazione di maggior spazio interno. Gli interni sono realizzati da materiali di qualità ed eco-sostenibili, come il sughero e fibre realizzate con bottiglie di plastica riciclate.

Non solo, potenza, autonomia e bellezza, ma tanta tecnologia, tra cui una curiosità. È presente un sistema che è in grado di simulare internamente il suono di un 6 cilindri, che serve soprattutto per dare un feedback sulla potenza che la vettura sta erogando.

La MX-30 si può ordinare sin da ora con un listino per l’Italia compreso tra i 34.900 e i 39.350 Euro. I primi esemplari saranno disponibili nelle concessionarie italiane a partire dall’autunno 2020.

Share

Articoli che potrebbero interessarti