Tu sei qui

MotoGP, Aprilia vince la battaglia con KTM sui motori congelati

KTM avrebbe voluto che Aprilia congelasse i suoi motori dall'inizio dell'anno, ma l'azienda italiana, che ha nuovi motori potrà lavorarci fino al 29 giugno

MotoGP: Aprilia vince la battaglia con KTM sui motori congelati

Share


C'era stata una diatriba tra KTM e Aprilia sulla data del congelamento dei motori per le fabbriche con "concessioni". La FIM ha dato ragione all'azienda italiana tenendo conto che l'azienda veneziana debutterà nel 2020 con un motore completamente nuovo.

La Commissione Gran Premio, composta dai signori Carmelo Ezpeleta (Dorna, Presidente), Paul Duparc (FIM), Hervé Poncharal (IRTA) e Takanao Tsubouchi (MSMA), nelle riunioni online del 30 aprile e del 7 maggio 2020, ha preso le seguenti decisioni, tutte conseguenti all'impatto dell'epidemia di coronavirus:

CONCESSION POINT - CASE MotoGP

Una conseguenza del ridotto numero di eventi nel 2020 ha fatto sì che una casa senza concessioni potesse ottenere concessioni per il 2021 sulla base dei risultati ottenuti in poche gare. Per affrontare questo problema la Commissione ha concordato la seguente modifica del regolamento:

Durante la stagione 2020 le concessioni possono solo essere perse, ma non guadagnate. I regolamenti attuali si applicano alla tempistica della perdita delle concessioni.

Tutti i punti di concessione ottenuti nel corso del 2020 dai produttori di concessioni continueranno ad avere una validità di 2 anni.

OMOLOGAZIONE DEL MOTORE - CASE MotoGP CON CONCESSIONI

La GPC ha deciso che l'omologazione delle specifiche dei motori 2020/21 per i costruttori della classe MotoGP che beneficiano delle concessioni può essere rinviata. Ciò significa che KTM e Aprilia sono ora tenute a fornire motori campione al Direttore Tecnico entro la scadenza del 29. Giugno 2020.

WILDCARD - TUTTE LE CLASSI

La probabilità che nel 2020 si verifichino eventi a porte chiuse significa che è necessario mantenere il numero dei partecipanti al minimo assoluto. È anche importante consentire un utilizzo ottimale dello spazio dei box da parte delle squadre.

Per questo motivo la Commissione ha deciso che le wildcard, in tutte le classi, saranno sospese per la stagione 2020. Questa decisione è stata anche in linea con le politiche di riduzione dei costi per i produttori della classe MotoGP.

C'è l'intenzione di ripristinare le wildcard nel 2021, ma questa decisione sarà riesaminata prima della stagione 2021.

Una versione regolarmente aggiornata del Regolamento del Gran Premio FIM, che contiene il testo dettagliato delle modifiche al regolamento, potrà essere visionata a breve: QUI.

 

Articoli che potrebbero interessarti