MotoGP, Lorenzo su Iannone: "Errore involontario, il talento non si compra"

Lo spagnolo su Instagram: "Abbiamo parlato e le sue argomentazioni mi hanno convinto. Spero che presto possa tornare a fare ciò che gli riesce meglio"

Share


Jorge Lorenzo è sempre stato un personaggio un po’ fuori dagli schemi, ed anche dopo il ritiro (almeno da pilota titolare) continua ad esserlo. Nel mondo delle due ruote sono stati in pochi ad esprimersi sulla vicenda che ha coinvolto e sta coinvolgendo tuttora Andrea Iannone, ma Jorge Lorenzo ha deciso di farlo oggi sul proprio profilo Instagram, pubblicando una foto con lui.

“Sono tutti tuoi amici quando le cose vanno bene - apre Jorge nel suo post - ma molti scompaiono quando hai dei problemi. Non mi considero un amico di Andrea Iannone e non ho mai caricato una foto con lui. Quindi, forse perché mi è sempre piaciuto fare il contrario, non vedo un momento migliore che farlo oggi, quando sicuramente ne ha più bisogno”.

Lo spagnolo non nega di aver avuto delle tensioni con l’italiano in passato, ma prende le sue difese.

“Ieri siamo andati a fare una passeggiata sul lago e abbiamo chiacchierato un po'. Abbiamo riso ricordando alcuni aneddoti e gli ho anche chiesto del suo problema. Lui è l'unico che conosce la verità, ma mentre lo ascoltavo l'ho visto sereno e le sue argomentazioni mi hanno convinto. Come tutti Andrea ha fatto degli errori in passato, ma credo che questa volta l'errore" non sia stato volontario”.

Da oggi dunque Iannone ha un uomo (ed un collega) in più dalla sua parte, come conferma Lorenzo nella parte finale del suo post.

“Spero e desidero che prima o poi sia considerato libero di praticare ciò che sa fare meglio. Alla fine il suo "carattere" può piacere o no, ma è chiaro che il ragazzo ha talento e velocità. E come ho detto ieri: "Il talento non si compra e non si dimentica".

Share

Articoli che potrebbero interessarti