MotoGP, Virtual GP Jerez: Bagnaia sprecone, vince Vinales davanti a Marquez

Pecco cade a due giri dal termine mentre era saldamente in testa. In Moto2 trionfa Baldassarri mentre nella gara di Moto3 a spuntarla è stato Gabriel Rodrigo

Share


ULTIMO GIRO: Vince Vinales davanti ad Alex Marquez e Pecco Bagnaia. Quarta posizione per Marc Marquez davanti a Rins e Petrucci.  Bagnaia aveva la vittoria nelle mani, peccato per una caduta che è arrivata dopo 11 giri praticamente perfetti. 

1°Maverick Vinales: "La gara è iniziata male perchè sono caduto praticamente subito e poi di nuovo. Fortunatamente avevo un bel passo e sono riuscito a sfruttare le cadute degli altri. Mi sono divertito e so che lo facciamo anche per beneficenza, che è la cosa più importante in questo momento". 

2°Alex Marquez: "Alla fine l'importante era divertirsi e far divertire, fare queste gare è bello. Il secondo posto con due cadute è comunque buono".

3° Pecco Bagnaia: "L'avevo detto prima della gara, su 13 giri qualche errore si può fare. quando Alex è caduto ho iniziato a fare qualche errore di troppo e alla fine sono caduto anche io"

GIRO 12: Marc Marquez rallenta di proposito per battagliare con Petrucci, scherzi e risate tra i due che stanno regalando un bel siparietto al termine della gara. Alla fine Petrux prova il sorpasso e cade tra le risate generali. 

GIRO 10-11: Errore e caduta per Alex Marquez e Pecco Bagnaia. A beneficiarne è Vinales che a 2 giri dalla fine è primo con 3 secondi di vantaggio su Alex e Pecco. Intanto Quartararo fa segnare il giro veloce della gara. 

GIRO 9 Continua la risalita di Alex Marquez ma Bagnaia ha abbassato i suoi tempi e riesce a mantenere l'avversario a circa 3 secondi di distacco. Probabilmente Pecco ha preservato gomma proprio per giocarsi la possibilità di allungare quando necessario. 

GIRO 6-7-8 di 13 Poche emozioni a parte le continue cadute di Quartararo e la rimonta di Alex Marquez nei confronti di Bagnaia. Ora il distacco tra i due campioni del mondo Moto2 è di 3 secondi quando mancano 4 giri al termine. Basteranno per vedere una battaglia?

GIRO 4-5 di 13 Alex Marquez passa Vinales e Marc e si prende la seconda posizione a 6 secondi da Bagnaia. La lotta per il posio è apertissima, mentre quella per la vittoria sembra dipendere solo da un errore di Pecco. Nelle retrovie continue cadute per Oliveira e Quartararo che stanno iniziando a beccarsi di proposito preservando il 6° posto di Lorenzo Savadori. Petrucci è 5°, abbatsanza tranquillo. 

GIRO 2-3 di 13 Lotta tra Quartararo e Marc Marquez per la terza posizione. Pecco sta prendendo un discreto vantaggio su Lecuona e gli inseguitori. Caduta per Lecuona e Quartararo, ora Marquez e secondo davanti a Vinales e al fratello Alex. Bagnaia ha quasi 5 secondi di vantaggio sugli inseguitori.

GIRO 1 di 13: Partenza ottima di Alex Marquez e disastro in curva 1. Bagnaia è primo davanti al pilota HRC e a Lecuona. Marc Marquez è quarto davanti a Quartararo e Petrucci. Bagnaia e A.Marquez si toccano e il pilota Honda cade.

QUALIFICHE: POLE POSITION PER FABIO QUARTARARO: "Non sono caduto durante le qualifiche - ha detto Quartararo - forse anche il nuovo taglio di capelli mi da più velocità". 

2°Alex Marquez: "Fabio è davvero veloce ma io mi sento pronto, proverò a non cadere in curva 1"

3°Pecco Bagnaia: "Mi sono allenato molto al nuovo gioco, ma ho bisogno ancora di qualche ora. Alex e Fabio sono messi meglio ed un problema potrebbero essere i 13 giri, in 13 giri si possono commetere un sacco di errori". 

4°Maverick Vinales: "Proverò a partire bene. Non conosco bene i limiti del nuovo gioco ma l'importante sarà non cadere all'inizio della gara". 

5°Miguel Oliveira: "Ho chiesto a tutti di essere controllati nelle prime curve, magari possiamo metterci d'accordo nel cadere tutti e poi iniziare la gara"

6°Alex Rins: "Ho cambiato controller per essere più pronto e più veloce. Anche io mi sono tagliato i capelli, forse è stata una scelta stupida". 

7°Danilo Petrucci: "E' importante stare a casa e noi facciamo queste gare anche per aiutare la ricerca e il non proliferarsi del virus in Africa, quindi invito tutti a donare qualcosa". 

8°Iker Lecuona: "Sono caduto tantissime volte nella scorsa gara. Ho provato il gioco nuovo questa mattina e per ora non sono ancora caduto". 

9°Marc Marquez: "Con il gioco del 2019 mi ero esercitato per un anno, questo è nuovo e quindi non sono velocissimo. Mi trovo d'accordo con Danilo, lo facciamo per provare ad aiutare chi ne ha bisogno". 

10°Tito Rabat: "Proverò a fare qualcosa nelle prime curve per rubare qualche posizione. Ho appena comprato il gioco, ma l'importante è quello che stiamo facendo per la ricerca e per combattere il Coronavirus". 

11° Lorenzo Savadori" Non uso la playstation di solito, ma so che dovrò andare forte nelle prime curve per recuperare. Mi raccomando ai ragazzi che sono davanti, non preoccupatevi"

A tra poco con la MotoGP, ecco i partecipanti: 

Repsol Honda Team: Marc Marquez, Alex Marquez
Ducati Team: Danilo Petrucci
Monster Energy Yamaha MotoGP: Maverick Viñales
Team Suzuki Ecstar: Alex Rins
Petronas Yamaha SRT: Fabio Quartararo
Pramac Racing: Francesco Bagnaia
Reale Avintia Racing: Tito Rabat
Red Bull KTM Tech 3: Miguel Oliveira, Iker Lecuona
Aprilia Racing Team Gresini: Lorenzo Savadori

GIRO FINALE: Si chiude con la vittoria di Baldassarri davanti a Dixon con Bendsneyder e Marini 3° e 4°. Martin chiude 5° davanti a Schrotter e Caner. Bastianini ultimo dietro a Ramirez

GIRI 5 e 6 di 8: Poche emozioni al momento con solo Canet che è alle prese con il sorpasso su Navarro. Tutti gli altri distacchi sono abbastanza ampi e non permettono sorpassi. La lotta tra i due si conclude con la caduta di Navarro dopo un contatto.

GIRO 3 e 4 di 8 E' lotta a 3 per l'ultima piazza del podio: Bendsneyder, Marini e Canet continuano a punzecchiarsi con Canet che alla fine cade e vede spegnersi le sue possibilità di podio. Marini ora è 4°all'inseguimento di  Bendsneyder. In testa c'è ancora Baldassarri che sta prendendo sempre più vantaggio su Dixon, ora distante 2 secondi

GIRO 2 di 8: Impazza la lotta tra Balda e Dixon, ora l'italiano è davanti ma il numero 96 non vuole mollare. Marini ha ripreso Canet ma ora è molto lontano dalla testa della corsa.

GIRO 1 di 8: Partenza a razzo per Marini e, come pronosticabile, cadute multiple in curva 1. Rimangono in piedi solo in 5 ma la lotta è tra Balda e Marini, sorpassi e contro sorpassi tra i due fino alla caduta di Marini ed al lungo di Baldassarri che spalancano la pista a Jake Dixon. Nelle retrovie cadute multiple per Bastianini. 

QUALIFICHE: Pole per baldassarri cavanti a Marini e Bendsneyder. Seconda fila per Schrotter, Martin e Canet. 10° Bastianini. "Vedremo come sarà la gara" dice Balda a pochi minuti dallo start, ovviamente c'è tanta preoccupazione per la prima curva

15:30 A tra pochissimo con la Moto2, ecco i partecipanti alla gara. 
Red Bull KTM Ajo: Jorge Martin
Flexbox HP 40: Lorenzo Baldassarri
Italtrans Racing Team: Enea Bastianini
American Racing: Marcos Ramirez
Beta Tools Speed Up: Jorge Navarro
Liqui Moly Intact GP: Marcel Schrötter
Aspar Team: Aron Canet
Petronas Sprinta Racing: Jake Dixon
NTS RW Racing GP: Bo Bendsneyder
Sky Racing Team VR46: Luca Marini

BANDIERA A SCACCHI: Vince Gabriel Rodrigo davanti ad Arenas e Fernandez. Oncu 4° con Arbolino 5°. Peccato per Dennis Foggia che ha avuto problemi con il Wi-Fi mentre era in prima posizione "Sono stati fortunati" ha detto scherzando il pilota del team Leopard. Bel siparietto tra i piloti nel post gara con proteste (ovviamente scherzose) sulla natura dei contatti durante la corsa. 

ULTIMO GIRO: Arbolino ha la meglio nel duello con Antonelli e Lopez che escono di pista. Rodrigo ha la vittoria in pugno e l'unico duello in bilico è quello tra Arenas e Fernandez che però hanno un distacco di un secondo. 

GIRO 6 e 7 di 8 Ingresso cattivo di Rodrigo su Fernandez, il pilota KTM è caduto e si trova ora in lotta con Arenas per la seconda posizione. Caduta anche per Garcia, nella battaglia con Arbolino che ora è in lotta con Alonso Lopez e Nicolò Antonelli per la quinta posizione.

GIRO 5 di 8: Si prospetta una bella battaglia tra Fernandez e Rodrigo con il pilota del team Gresini che sta tentando di mangiare qualche millesimo all'avversario.Arenas è saldamente terzo seguito a 4 secondi da Deniz Oncu. Arbolino è in lotta con Sergio Garcia per la 7° posizione, duello interessante tra i due che si continuano a superare.

GIRO 3 e 4 di 8: Rodrigo si avvicina a Fernandez ma rimane sempre a 3-4 decimi di distanza. Riccardo Rossi cade nuovamente e nelle retrovie Arbolino tenta di recuperare il gap su Garcia.

GIRO 1 e 2 di 8 Bruttissima partenza per Rodrigo con cadute multiple alla prima curva e nel corso di tutto il primo giro. L'unico a salvarsi nel caos è stato Dennis Foggia che però è caduto nell'ultimo settore ed ha avuto un problema di connessione che lo ha estromesso da GP. Prima posizione quindi per Fernandez davanti a Rodrigo e Arenas

15:10 Ci siamo, qualche breve battuta per i piloti della Moto3 prima di prendere la via della pista.

15:00 Qualifiche già effettuate per la Moto3 con Gabriel Rodrigo in pole position. In prima fila anche Dennis Foggia e Albert Arenas. Quarto posto per Tony Arbolino. 

14:55 Si partirà con la Moto3, ecco i partecipanti:
Aspar Team Gaviota: Albert Arenas
Leopard Racing: Dennis Foggia
SIC58 Squadra Corse: Niccolo Antonelli
Kömmerling Gresini Moto3: Gabriel Rodrigo
Rivacold Snipers Team: Tony Arbolino
Red Bull KTM Ajo: Raul Fernandez
Estrella Galicia 0,0: Sergio Garcia
Red Bull KTM Tech 3: Deniz Öncü
Sterilgarda Max Racing Team: Alonso Lopez
BOE Skull Rider Facile Energy: Ricardo Rossi

14:45 Mancano 15 minuti all'inizio del primo Virtual GP "completo" del motomondiale. Oggi, infatti, si sfideranno sul tracciato di Jerez anche Moto2 e Moto3. Questa volta, però, c'è più della gloria in gioco, in quanto l'evento vuole aiutare l’associazione benefica ufficiale della MotoGP Two Wheels for Life per sostenere la lotta contro Covid-19. La campagna di donazioni è già aperta e Dorna Sports ha iniziato la raccolta fondi con una donazione di 20.000 euro. I fan e i sostenitori possono fare le loro donazioni, e i link saranno disponibili sui social media per tutta la durata della trasmissione del Gran Premio di Spagna virtuale Red Bull.

Share

Articoli che potrebbero interessarti