Virtual F1: non solo MotoGP, Leclerc e Ferrari cercano la tripletta

Domenica alle 19, a Interlagos, il Gran Premio digitale a quattro ruote, la Rossa è favorita ma Albon e la Red Bull proveranno il colpaccio

Share


Dopo una settimana che ha visto tante notizie circa la ripresa del motorsport è tempo di ritornare, anche se solo virtualmente, in pista. E nel weekend non ci saranno solo i piloti del motomondiale, questa settimana correranno anche Moto2 e Moto3, ma anche la Formula 1. 

Il Circus vola in Brasile, sulla storica pista di Interlagos, un tracciato veloce e con molti punti di sorpasso che sicuramente esalterà i contatti e le lotte anche in un Virtual GP. La Ferrari e Leclerc tornano, per così dire, in Brasile dopo il disastro di novembre 2019 quando, al 66° giro, ci fu un contatto tra il monegasco e Vettel eliminò, di fatto, le due Rosse dalla corsa. 

Voglia di rivalsa, quindi, per la Casa di Maranello che però arriva da due vittorie consecutive, entrambe con Leclerc, nei Virtual GP. Charles sta intrattenendo molto i suoi tifosi durante il lockdown con varie dirette su Twitch con colleghi del mondo del motorsport, tra cui anche Valentino Rossi e Pecco Bagnaia, in questo GP suo fianco, sull’altra SF90, ci sarà Enzo Fittipaldi. Nemico numero 1 per Leclerc è sicuramente Alex Albon che con la Red Bull tenterà di soffiare la vittoria alla Ferrari, anche Albon, proprio come Charles, non ha sicuramente un bel ricordo dell’ultimo GP del Brasile visto che fu tamponato nel caos degli ultimi giri da Lewis Hamilton (il quale poi subì una penalità che lo estromise dal podio).

In griglia anche i soliti Norris, Giovinazzi e la coppia Williams Latifi-Russel con anche tanti altri ospiti dal mondo dello sport. Grandi assenti, di nuovo, Verstappen e Hamilton con il primo che, pur essendo un grande appassionato di videogame, ha affermato di trovare il gioco F12019 troppo poco realistico, preferendogli simulazioni più avanzate come per esempio iRacing e AssettoCorsa Competizione. 

Appuntamento domenica 3 marzo alle 19:00 su Sky Sport e sui canali social della Formula 1. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti