MotoGP, Puig: "Dovizioso curioso sulla firma di Marquez? Lo chiese anche lui"

Alberto Puig: "Qualche tempo fa, non molto tempo fa, Andrea Dovizioso è venuto da noi e ci ha chiesto se poteva guidare nuovamente per la la Honda. Non lo capisco. Lui sa di cosa sto parlando"

Share


Recentemente Andrea Dovizioso aveva manifestato i suoi dubbi sul contratto di quattro anni firmato da Marc Marquez.

"Sono rimasto molto sorpreso e non me lo aspettavo. In realtà avevo un'idea completamente diversa di quello che Marc avrebbe fatto. Ma con decisioni così importanti ci sono sempre cose che accadono sullo sfondo che non conosciamo. Per me è una decisione strana. Mi aspettavo che accettasse una sfida su un'altra moto, ma immagino che abbia le sue ragioni”.

La risposta di Alberto Puig, famoso per dire sempre ciò che pensa senza peli sulla lingua non si è fatta attendere.

"Qualche tempo fa, non molto tempo fa, Andrea Dovizioso è venuto da noi e ci ha chiesto se poteva guidare nuovamente per la la Honda e ora, improvvisamente, si domanda perché Marc ha rifirmato? Non lo capisco. Lui sa di cosa sto parlando…”, ha concluso il team Principal di HRC, lasciando aperta la porta ad un'unica interpretazione: nel corso dell'ultimo rinnovo di contratto con la Ducati il manager di Dovi, Simone Battistella, potrtebbe aver interpellato la Honda sulla possibilità di tornare nel team Repsol HRC, nel quale corse dal 2008 al 2011.

Dovizioso con la Honda vinse nel 2009, a Donington e ne conosce bene le potenzialità.

Share

Articoli che potrebbero interessarti