MotoGP, Razali (Petronas): "Spero che Rossi mi mandi almeno un WhatsApp"

Il manager della squadra malese: "controllo il telefono ogni giorno, ma per adesso nulla. Sicuramente non ignoreremmo Valentino, ma dobbiamo capire cosa vuole"

Share


Controllo il telefono ogni giorno ma per ora non ho visto niente. Spero che Valentino mi mandi almeno un WhatsApp o qualcosa di simile”. A parlare è Razlan Razali, il team principal di Petronas, la squadra in cui Rossi dovrebbe approdare il prossimo anno.

Il Dottore, in un suo recente intervento, ha fatto capire che è quasi convinto di correre anche nel 2021. Yamaha, da parte, sua gli ha già promesso una moto in tutto identica a quelle che guideranno Vinales e Quartararo, la coppia del team ufficiale, ma con altri colori.

Non rimane quindi che mettersi d’accordo con il team malese, ma per ora non ci sono stati ancora contatti fra le parti, sentendo quanto ha detto Razali a Crash.net.

Finora niente, quindi gli teniamo la porta aperta - ha continuato il manager - Se accadrà, valuteremo sicuramente la cosa, non lo ignoreremo. È un 9 volte campione del mondo e ha un grande peso in termini di marketing ed esposizione”.

Anche se il team Petronas dovrebbe fare crescere i giovani, per Valentino un’eccezione la si farebbe volentieri. “Dobbiamo capire quello che vuole” ha concluso Razali. E, viene da aggiungere, come interverrà la Yamaha in questa operazione.

Per il momento è tutto fermo, ma presto il teledono di Razlan potrebbe squillare.

Share

Articoli che potrebbero interessarti