200.000 mascherine dal Gruppo Volkswagen nell’emergenza Covid-19

Il Gruppo Volkswagen dimostra la propria vicinanza all’Italia con una donazione alla Protezione Civile. Diverse sono le iniziative in più Paesi, compresa l’Italia, dove il Covid-19 ha colpito in modo particolarmente pesante

Share


Con 9 Aziende e oltre 6.500 Collaboratori, la presenza del Gruppo automobilistico in Italia è da sempre di primaria importanza.

Ducati, Automobili Lamborghini, Italdesign, Porsche, MAN, Scania, Volkswagen Group Italia – che rappresenta i marchi Volkswagen, Audi, SEAT, ŠKODA, Volkswagen Veicoli Commerciali – e Volkswagen Financial Services, sono le realtà che operano nella Penisola e rendono ancora più stretto il legame con il Gruppo tedesco. E l’Italia ha un ruolo rilevante anche a livello produttivo, non solo per Ducati e Lamborghini; infatti, buona parte della componentistica dei veicoli prodotti dal Gruppo nel mondo nasce da diverse aziende manifatturiere italiane.

L’obiettivo è sconfiggere il virus e supportare il Commissario Straordinario per l’emergenza Covid-19, Domenico Arcuri, e la Protezione Civile italiana, scelti per l’instancabile forza nel combattere questa lunga e difficile battaglia e per l’impegno nell’aiutare gli Italiani in un momento così drammatico.

200.000 mascherine sono un piccolo gesto che aiuta però ad esprimere la vicinanza del Gruppo Volkswagen a tutta la comunità.

Share

Articoli che potrebbero interessarti