MotoGP, Dani Pedrosa: "Marquez è una miscela di Rossi e Stoner"

"Valentino non si accontenta di correre, vuole vincere a tutti i costi. Casey era un animale, non gli importava che tutto fosse perfetto"

Share


Dani Pedrosa è ancora nel cuore di molti tifosi e in tanti vorrebbero rivederlo in pista. Lui non pensa a un suo ritorno ma continua a divertirsi nel suo ruolo di collaudatore con la KTM. Il pilota spagnolo è stato protagonista di una lunga chiacchierata alla trasmissione Paddock  TV di Franco Bobbiese.

Dani ha parlato della sua carriera e ha anche fatto un ritratto di 3 campioni con cui ha condiviso la pista e, in alcuni casi, il box: Valentino Rossi, Casey Stoner e Marc Marquez.

Valentino ha attirato tanti tifosi e ha vinto moltissimo, è un grande appassionato di corse, ha fatto bene alla MotoGP - ha spiegato - Ancora oggi, dal punto di vista mentale, per lui è come fosse il primo giorno. Però non corre solo perché piace ma perché vuole vincere a tutti i costi.

Pedrosa conosce bene anche Stoner, suo compagno di squadra in Honda per due anni.

Casey è un talento naturale, non gli importava nulla in quale pista si trovasse o delle condizioni, se ci fosse il sole,  piovesse, fosse giorno o notte: lui saliva in moto e apriva il gas -  ha raccontato - Non è un pilota pensa troppo alle cose, non ha bisigno tutto perfetto, lui va semplicemente forte. È un animale, nel senso buono del termine”.

Infine ha descritto Marquez.

Marc è speciale, unisce Valentino e Stoner - ha affermato Dani - A volte va molto forte con Casey e a volte è carismatico come Rossi, questo è quello che ho visto stando nel box con lui.  Inoltre vince tanto” ha aggiunto sorridendo.

Share

Articoli che potrebbero interessarti