MotoGP, Rossi sfida Leclerc in F.1: arrivata una nuova postazione per Valentino

Il Dottore ha presentato su Instagram il suo nuovo simulatore inviato da AKInformatica e con attrezzatura Fantec. Stessa cosa ha fatto anche Pecco Bagnaia. Virtual GP a quattro ruote in vista?

Share


Tempo di Virtual Race e i big si adattano. Dopo Charles Leclerc e i vari piloti di F1, anche Valentino Rossi e Pecco Bagnaia hanno voluto nel loro soggiorno una vera postazione di guida virtuale, fornita dall'italiana AKInformatica che si occupa dell'assemblaggio dei PC (molto potenti e completamente personalizzabili) e di fornire tutto il materiale da "corsa". Un pacchetto completo, quindi, per i due piloti di MotoGP che potrebbero anche partecipare ad un vero Virtual GP di Formula 1 con Antonio Giovinazzi che ha già "chiamato" Bagnaia in pista (foto nella Gallery). 

Dopo la giornata dello scambio con Lewis Hamilton è tempo di vedere Valentino in pista (virtuale) anche con Charles Leclerc? E sopratutto, come se la caverà il Dottore con F1 2019, iRacing e Assetto Corsa?

Share

Articoli che potrebbero interessarti