Coronavirus, Suzuki allunga la garanzia, cosa fanno i vari marchi

Sempre più case restano vicine ai propri clienti, FACCIAMO IL QUADRO DELLE VARIE INIZIATIVE DELLE CASE

Share


Yamaha, Kawasaki e BMW negli scorsi giorni hanno annunciato le loro decisioni, ora arriva Suzuki ad estendere la garanzia e spostare i termini per tagliandi e richiami. Si tratta di una proroga di un mese, che per le garanzie scadute nel periodo di lockdown consentirà di far valere la copertura nel mese successivo alla rimozione delle limitazioni alla circolazione. Inoltre Suzuki non farà decadere le garanzie a chi effettuerà le manutenzioni previste durante il blocco entro un mese dalla ripresa delle attività.

In parallelo vengono pianificati gli appuntamenti relativi alle campagne di aggiornamento prodotto, ma gli interventi saranno effettuati solo una volta terminata l’emergenza. La casa di Hamamatsu mette in atto poi l’iniziativa #suzukiportechiusetelefoniaperti, grazie alla quale la rete, se pur chiusa è contattabile via Whatsapp, mentre per gli acquisti è attiva la campagna online Suzuki Smart Buy che permette di prenotare da casa e successivamente acquistare, a condizioni vantaggiose, tutta l’offerta Suzuki, attraverso pochi semplici click.

FACCIAMO IL QUADRO DELLE INIZIATIVE

Yamaha: è stata la prima ad annunciare l’estensione alle garanzie dei propri veicoli, a livello europeo. I dettagli in questo articolo.

Kawasaki: segue a ruota, con una estensione della medesima durata dei blocchi a cui il governo ci avrà obbligati. Anche qui, ecco il nostro articolo.

BMW Motorrad: tre mesi di garanzia aggiuntiva, uno dei tasselli del progetto #InsiemePerRipartire di BMW Motorrad Italia che raccontiamo in dettaglio nel nostro articolo.

Qooder: la casa svizzera, per tutti gli scooter a tre o quattro ruote, sposta i termini per eseguire i tagliandi, portandoli avanti di tre mesi.

Royal Enfield: anche la casa indiana (di origine inglese) omaggia i propri clienti con 90 giorni di garanzia aggiuntiva per tutti coloro che avrebbero visto scaderla nei mesi di marzo, aprile e maggio 2020.

MV Agusta: 3 mesi di garanzia in più per tutto il parco circolante con copertura in essere (qui l'articolo con i dettagli per Honda ed MV)

Honda:  estende la durata della garanzia (che ricordiamo essere di 4 anni) per chi l'abbia vista finire durante il lockdown. Anche in questo caso trovate un articolo dedicato sulle nostre pagine

Share

Articoli che potrebbero interessarti