Formula 1 - Ferrari e Leclerc per la doppietta nel Virtual GP di Cina

Si torna in pista dopo il grande successo della "Race For The World" di questa settimana. I semafori si spegneranno alle 19:00 in diretta sui canali social della F1 e su Sky Sport

Share


Dopo la gara della MotoGP con la vittoria di Pecco Bagnaia al Red Bull Ring, tornano in pista anche le Formula 1 con la terza gara virtuale della stagione. In realtà i piloti non si sono mai fermati visto che per tutte queste due settimane Charles Leclerc si è divertito in continui stream su Twitch insieme ai colleghi della F1. Oltre al divertimento, però, Charles ha utilizzato la sua notorietà sui social (sommandola a quella degli altri piloti) anche per raccogliere donazioni in favore della lotta al Coronavirus, creando la Race For The World, una serie di 6 GP spalmati su tre serate. Dal pubblico sono arrivati fondi per oltre 70 mila dollari, tutti devoluti alle Nazioni Unite. 

Ora, a distanza di soli due giorni, è già tempo di tornare al simulatore per Charles Leclerc visto che questa sera, alle 19:00 si correrà il GP di Cina, nella serie delle gare organizzate dalla Formula 1. Il ferrarista ha vinto l'ultimo appuntamento, quello di Melbourne, e sicuramente vorrà ripetersi. Al suo fianco per la Ferrari ci sarà Callum Ilott, classe 1998 e pilota della FDA. Oltre ai soliti sospetti (Norris, Albon, Latifi, Russel, Giovinazzi) ci sarà anche Juan Manuel Correa, coinvolto nell'incidente di Spa dello scorso anno dove perse la vita Anthoine Hubert, e che si sta ancora riprendendo dagli infortuni di quel giorno. L'ecuadoriano correrà al fianco di Giovinazzi sull'Alfa Romeo. 
Tra i presenti anche Zhou, vincitore del primo round in Baherin con la Renault, il calciatore della Lazio Ciro Immobile e Carlos Sainz, pilota McLaren al suo primo Virtual GP. 

Il Gran Premio Virtuale di Cina sarà disponibile sulla pagina Facebook, il canale You Tube e sul sito della Formula 1, oltre che su Sky Sport con il commento di Carlo Vanzini e Matteo Bobbi. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti