MotoGP, Vinales: "Rossi mi ha insegnato a sorridere nei momenti difficili"

"Valentino è il mio idolo fin da quando ero piccolo, mi dispiace che se ne vada e sarebbe importante se rimanesse in Yamaha"

Share


La coppia formata da Maverick Vinales e Valentino Rossi è destinata a finire quest’anno. Il prossimo compagno dello spagnolo sarà nella squadra ufficiale Yamaha sarà Fabio Quartarato e il Dottore, se vorrà continuare con la M1, dovrà vestire i colori del team Petronas.

Maverick è contento del nuovo arrivo, ma anche deluso per non avere più al suo fianco Rossi.

Ho un buon rapporto con Fabio da quando è arrivato in Yamaha - ha dichiarato a Sky -È molto bravo sul giro secco a sfruttare tutto il potenziale della M1. Però quando sei in un team ufficiale le cose sono molto diverse, devi provare novità a ogni uscita. Sono contento del suo arrivo ma anche dispiaciuto, perché essere con Valentino sempre bello”.

Vinales non ha risparmiato complimenti al Dottore.

Rossi è il mio idolo da quanto ero piccolo, avevo 3 o 4 anni quando lo vedevo correre in 250 - ha ricordato -  Essere in pista con lui mi dà una motivazione extra. Spero che Valentino continui in Yamaha, sarebbe importante”.

Maverick porterà sempre con sé una lezione imparata da Rossi.

Ho imparato tante cose da lui, sia nei momenti buoni che in quelli difficili. Quella che mi è rimasta più impressa è che ha sempre il sorriso, anche se non ha avuto un buon risultato, se è arrivato 7° o 8°. Questo l’ho appreso bene da lui” ha detto.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti