Coronavirus: Yamaha Motor Europe estende il periodo di garanzia

Molti di noi hanno la moto o lo scooter fermi in box per via delle misure restrittive legate alla pandemia Covid-19, Yamaha decide così di prolungare il periodo di garanzia per i suoi clienti

Share


Le moto e gli scooter forzatamente fermi, molte officine chiuse ed il tempo trascorre, alla fine saranno passati circa 2 mesi in queste condizioni, che avrebbero eroso il periodo di copertura della garanzia, senza di fatto averne usufruito. Solo batterie (qui un nostro articolo a riguardo) e gomme (qui un altro nostro articolo) ne potrebbero subire delle conseguenze, ma non la meccanica.

Così, visto che anche molti Concessionari Ufficiali Yamaha in tutta Europa hanno chiuso temporaneamente, per conformarsi alle restrizioni necessarie per fermare la diffusione del coronavirus Covid-19, Yamaha ha deciso di estendere di tre mesi tutte le garanzie di fabbrica e le garanzie estese ufficiali che sono scadute o scadranno tra il 1 marzo e 31 maggio 2020.

Questa estensione della data di scadenza delle garanzie è applicabile a tutti i veicoli e ai prodotti marini Yamaha.

I clienti che necessitano un intervento in garanzia possono invece contattare il proprio Concessionario Ufficiale Yamaha per prenotare un appuntamento, non appena le restrizioni lo consentiranno.

Share

Articoli che potrebbero interessarti