SBK, Endurance: cancellata la 8 Ore di Oschersleben, Bol D'Or l'ultima gara

NUOVO CALENDARIO - Confermata la 8 Ore di Suzuka il 19 luglio, previsto un aiuto economico per i team privati

Share


Alla luce della crisi sanitaria globale senza precedenti, il Campionato Mondiale di Endurance FIM ha modificato il suo calendario e ha adottato misure per proteggere le squadre.

Eurosport Events, il promotore del campionato, insieme alla Federazione Motocisclistica Internazionale, ha rivisto il calendario tenendo conto delle restrizioni governative.

In considerazione dell'attuale blocco, con divieti di raduni pubblici e restrizioni alla circolazione delle persone, non è possibile organizzare la 8 Ore di Oschersleben, prevista per il 6 giugno in Germania. L'evento è stato cancellato e non sarà riprogrammato.

Il Campionato Mondiale Endurance 2019-2020 riprenderà quindi in Giappone il 19 luglio con la 8 Ore di Suzuka per la classe Formula EWC, i team EWC e Superstock che correranno poi in Francia la 24 Ore di Le Mans il 29 e 30 agosto 2020.

FIM ed Eurosport  Events hanno deciso di inserire il Bol d'Or 2020 come quinta gara del calendario e finale della stagione in corso. Dopo aver preso il via a Le Castellet nel settembre 2019, il Campionato Mondiale Endurance 2019-2020 finirà quindi al Bol d'Or il 19 e 20 settembre.

Consapevoli delle difficoltà che le squadre stanno attualmente vivendo, la FIM, Eurosport Events e gli organizzatori delle gare stanno facendo tutto il possibile per fornire soluzioni di riduzione dei costi e per sostenere i protagonosisti del campionato.

I pre-test per 24 Ore di Le Mans e Bol d'Or saranno cancellati, ma le sessioni di prove libere del martedì e del mercoledì saranno prolungate per dare più tempo ai team in pista.

Eurosport Events aiuterà i team indipendenti stanziando 1.500 euro a moto per tutte le squadre non ufficiali che hanno partecipato alla 24 Ore di Le Mans e al Bol d'Or.

Il mondo sta vivendo una grande tragedia, che sta avendo ripercussioni senza precedenti per la società e per tutti gli incontri pubblici. C'è molta sofferenza - ha spiegato François Ribeiro, responsabile di Eurosport Events - L’isolamento ha avuto un forte impatto sul mondo dello sport. Le gare non possono essere disputate se non si può garantire la sicurezza di squadre e piloti, e l'attuale crisi sanitaria a rende chiaramente impossibile prevedere di organizzare l'8 Ore di Oschersleben del 2020. L'evento tornerà in calendario nel 2021 dal 20 al 23 maggio. Dopo aver riposizionato la 24 Ore di Le Mans a a fine agosto, abbiamo proposto a tutti i team di concludere la stagione con una grande gara al Bol d'Or. Dopo un lungo blocco e tanta frustrazione per gli appassionati di motociclismo, sono certo che ACO ed Éditions Larivière saranno in grado di organizzare due fantastiche feste a Le Mans e Le Castellet. La revisione del calendario significa quindi che la 8 Ore di Suzuka non sarà più la finale del campionato del mondo. Mobilityland, l'organizzatore di questa gara iconica, comprende la situazione e condivide la nostra priorità, che è quella di salvaguardare gli interessi della FIM EWC in queste circostanze molto particolari. La prossima stagione inizierà quindi con Sepang e si concluderà con il Bol d'Or”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti