Tu sei qui

MotoGP, Iannone: “squalificato ma è stata riconosciuta la mia innocenza”

“Ancora non ce l'ho fatta al 100%, ma questo è il mio obiettivo. Non so quando tornerò in pista. È una situazione difficile da accettare e poteva andare peggio, ma andrò avanti per dimostrare la mia innocenza”   

MotoGP: Iannone: “squalificato ma è stata riconosciuta la mia innocenza”

Share


Trattasi a tutti gli effetti di una mazzata. Già, perché in mattinata la sentenza della Corte Disciplinare della FIM ha deciso di condannare Andrea Iannone a 18 mesi di squalifica, dopo essere stato trovato positivo a un controllo antidoping lo scorso novembre nel GP di Sepang.

Una notizia che rischia di segnare la carriera del pilota di Vasto, il quale è intervenuto nell’ultima ora a Sky Sport 24, parlando della situazione: “La notizia dello stop questa mattina mi ha colpito molto, non ce l'aspettavamo per com'erano andate le cose – ha dichiarato il portacolori Aprilia - guardiamo la sentenza in modo positivo, è stata riconosciuta la mia innocenza, anche se fondamentalmente abbiamo perso perché siamo stati squalificati lo stesso per 18 mesi. Faremo certamente ricorso al TAS. Ma poteva anche andare molto peggio”.

Di sicuro per The Maniac la situazione non è proprio semplice: “Non so quando tornerò in pista – ha ammesso -  ma una cosa certa: il mio è il primo caso per contaminazione alimentare che abbia portato a una sospensione. Ringrazio il mio avvocato Antonio De Rensis, senza di lui la situazione in questo momento sarebbe sicuramente diversa”.

Eppure lui non ha la minima intenzione di arrendersi: “Questo periodo è stato il più duro di tutta la mia vita, molto difficile da accettare – ha concluso - ho pensato di tutto, non è stato facile, ma ogni giorno ho cercato di trovare la forza per andare avanti e dimostrare la mia innocenza. Ancora non ce l'ho fatta al 100%, ma questo è il mio obiettivo. Poi voglio tornare in moto il prima possibile”.

A seguito della sentenza, Iannone è stato squalificato dal GP di Sepang e Valencia, perdendo di conseguenza i punti acquisiti nelle due gare.

Share

Articoli che potrebbero interessarti