Tu sei qui

MotoGP, Carlo Pernat: "Quella volta che Max Biaggi passò in Honda e mi fregò"

VIDEO, IO RICORDO - Il talento di Biaggi da pilota non è mai stato in dubbio e il nostro Pernat ci racconta anche di quanto fosse furbo e capace fuori dalle piste, arrivando a fregare l'Aprilia nel 1997 

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Le gare di moto si vincono in pista, ma le vittorie si costruiscono anche fuori dalla pista. In questo episodio di 'Io ricordo' il nostro Carlo Pernat ci racconta di quella volta in cui, fresco di divorzio con l'Aprilia al termine della stagione 1996, Max Biaggi passò armi e bagagli in Honda rifilando una clamorosa fregatura al manager genovese.

Biaggi aveva appena conquistato il terzo titolo iridato consecutivo e voleva avere tutte le armi per poter battere la Casa di Noale in 250, ben sapendo che per battere Capirossi e Harada sulla sua ex moto avrebbe avuto bisogno di qualsiasi aiuto possibile. Il campione romano fece così valere le proprie grandi abilità nel creare rapporti personali molto stretti con le persone giuste e nello specifico con Luca Cordero di Montezemolo, l'uomo che riuscì a fargli avere un vantaggio tecnico non da poco per la stagione 1997.

Di solito Pernat era in grado di fregare gli altri, grazie alle sue grandi capacità di gestione ed anche alla sia spregiudicatezza. In quella occasione, Biaggi riuscì a batterlo sul suo stesso terreno di caccia. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti