Tu sei qui

DEMONEROSSO, The Dainese Journal: così nasce la sicurezza

GPONEPODCAST Massimiliano Mirabella: "Il Demone della Velocità è dentro ognuno di noi. Qui raccontiamo la genesi di tutti i dispositivi di sicurezza, dalla saponetta al paraschiena passando per lo smart jacket"

Moto - News: DEMONEROSSO, The Dainese Journal: così nasce la sicurezza

Share


C’è un diavolo che tutti gli appassionati di corse e moto (ma non solo) conoscono bene. È quello stilizzato che contraddistingue ogni capo di Dainese, da anni la più famosa e innovatrice delle aziende di abbigliamento per gli amanti delle due ruote, non solo a motore. Da quando Lino la fondò nei primi anni ’70, dallo stabilimento di Molvena sono usciti prodotti rivoluzionari: dalle saponette al paraschiena, fino ad arrivare all’airbag.

Tante storie che ora Dainese vuole raccontare a tutto il mondo attraverso una rivista digitale che ha fatto da pochi giorni il suo debutto sul web. Si chiama Demonerosso e non c’è nemmeno bisogno di spiegare il perché di questo nome.

 

Massimiliano Mirabella

“Demonerosso nasce dalla voglia di raccontare le tante storie della nostra azienda, sia quelle del passato che quelle del presente e del futuro - ci spiega Massimiliano Mirabella, responsabile dell’ufficio marketing di Dainese - Sono storie belle e interessanti per chiunque sia appassionato di moto, ciclismo e sci o dello sport in generale e il modo migliore per condividerle era quello di ospitarle su un giornale, che abbiamo chiamato Demonerosso”.

Che è appena nato ma che vuole crescere in fretta.

“È un progetto a lungo termine - continua Massimiliano - siamo partiti e ora vogliamo conoscere bene la pista su cui stiamo correndo. Per il momento è una rivista digitale per parlare al mondo intero e vogliamo tradurla in molte lingue. Inoltre ci saranno tanti amici che contribuiranno”.

Ci saranno anche tanti personaggi del passato e del presente, a partire dai piloti.

“Si parte da Fast Freddie Spencer, che nei primi anni ’80 durante una caduta andò a sbattere violentemente con la schiena contro un cordolo. Si alzò senza problemi, grazie a uno dei primi prototipi di paraschiena che Dainese stava sviluppando - uno degli articoli del nuovo magazine - Un’altra storia è quella della nascita e dello sviluppo delle saponette, che inizialmente erano dei pezzi di visiera attaccate al ginocchio”.

Idee semplici e geniali, nate dalle esigenze dei piloti, che si sono evolute nel corso degli anni. L’artigianato ha incontrato la scienza, e perfino lo spazio.

“Abbiamo fatto una ricerca sulle tute spaziali per gli astronauti che andranno su Marte e quegli studi ci sono serviti per lo sviluppo dell’abbigliamento per i motociclisti per garantire una migliore vestibilità - racconta Mirabella - Daremo anche consigli pratici, per esempio su come pulire la propria tuta”.

Dainese ha tante storie perché ha una grande storia e il suo passato è contenuto nel DAR il Dainese ARchivio.

“Noi abbiamo la fortuna di avere il DAR, il nostro archivio aziendale aperto a tutti gratuitamente. Demonerosso cammina in parallelo, guardando anche al futuro, e ogni tuta contenuta nel DAR meriterebbe una spazio a sé, perché racconta la storia di quel pilota e del suo rapporto con Dainese”.

L’azienda di Molvena non è però solo moto, ma anche bicicletta e sci. Tutti sport legati dalla velocità e dalla necessità degli atleti di proteggerci.

“Parleremo di tutto quello che è Dainese, compresi bici e sci - garantisce Massimiliano - Tutte le nostre varie facce dell’azienda troveranno spazio. Faccio un esempio: siamo usciti con una pettorina per ciclisti con una gobba all’interno della quale c’è la sacca per l’idratazione, che viene per la prima volta unita in una protezione”.

Non resta che mettersi comodi e leggere le storie del passato per scoprire cosa ci riserverà il futuro.  

Ascolta il GPOnePodcast con Massimiliano Mirabella e Paolo Scalera

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti