SBK, Superbike Imola, spunta l’ipotesi della gara ad agosto

Il Coronavirus mette Dorna con le spalle al muro e agosto potrebbe diventare il mese per inserire la tappa tricolore, ma l’Autodromo dovrà fare un passo

Share


Arrivati a questo punto sembra di essere a tutti gli effetti davanti a un rompicapo, dove la soluzione pare ben lontana. Già, perché Dorna sta cercando in ogni modo di salvaguardare la stagione, con l’obiettivo di disputare tutti i round, ma fare programmi a lungo termine in questo momento pare inutile.

La costante situazione in divenire, legata alla diffusione del COVID-19, non consente infatti all’Organizzatore di mettere giù un piano definitivo della stagione Superbike, anche perché il rischio è quello di ritrovarsi nella stessa situazione di una settimana fa con la MotoGP, dove il calendario è stato pubblicato ben quattro volte in meno di sette giorni e ancora resta il dubbio legato a eventuali aggiornamenti futuri.

A tal proposito, per quanto riguarda le derivate, Gregorio Lavilla ha fatto sapere che l’obiettivo è quello di provare a iniziare la stagione a partire dal weekend di Misano, in occasione del weekend dal 12 al 14 giugno, rimandando di fatto le gare di Assen, Imola e Aragon.

Tra queste spicca la tappa tricolore del Santerno, che si sarebbe dovuta disputare dall’8 al 10 maggio, ed è considerata come una delle più attese dal punto di vista del pubblico. Solo l’Argentina raccoglie infatti un numero maggiore di appassionati in occasione del weekend.

Un aspetto che Dorna non trascura certo, tantomeno l’Autodromo stesso, che non vorrebbe certamente privarsi di uno degli appuntamenti clou dell’intera annata. Ecco perché l’Organizzatore del Campionato sta cercando un’alternativa più avanti in calendario. Al momento la cosa più probabile è rappresentata dall’estate.

Lasciato da parte giugno, vista la stretta vicinanza con Misano, così come luglio, dal momento che il Circuito ha tutti i weekend impegnati (5 luglio concerto Pearl Jam, 12 luglio Peroni Weekend, 18 luglio concerto Cremonini, 26 luglio gara ciclistica), il mese clou potrebbe diventare agosto, che in occasione del primo weekend vede le derivate impegnate sul circuito tedesco di Oschersleben.

Per l’occasione ci sarebbero tre weekend utili per il Circuito emiliano, ovvero 7-9 agosto, una settimana dopo la Germania, 14-16 agosto, Ferragosto, e 28-30 agosto, una settimana prima di Portimao. A quanto pare sarebbe questo il raggio d’azione a disposizione della Dorna per recuperare la tappa di Imola, senza dimenticarsi che ci sarebbero inoltre da riposizionare i round di Assen e Aragon con l’Olanda che si valuta a luglio.

Di sicuro agosto è un mese particolare, complice tra l’altro il periodo estivo, ma arrivati a questo punto servirà fare un passo per trovare un punto di incontro. Per anni gli appassionati delle derivate hanno accusato il lungo stop estivo ad agosto di ben oltre un mese, adesso lo scenario potrebbe essere completamente stravolto con due gare nello stesso mese, Coronavirus permettendo.  

Share

Articoli che potrebbero interessarti