Tu sei qui

MotoGP, Pernat: "Quella volta che Rossi fece incazzare il marketing Aprilia"

VIDEO , IO RICORDO - Quando nel 1997 Valentino Rossi vinse il primo titolo iridato con Aprilia in 125, i ragazzi del marketing di Noale esultarono. Ci pensò Rossi a farli smettere presto

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Carlo Pernat ha vissuto da un posto assolutamente privilegiato i primi successi iridati di Valentino Rossi in 125. Il manager all'epoca era a capo dell'attività sportiva di Noale e dopo il debutto di Valentino nel mondiale del 1996, già alla seconda stagione completa quel pilotino alto, magro e biondo iniziò ad incantare dominando di fatto l'intera stagione.

La vittoria del titolo rappresentava per Aprilia il viatico perfetto per sfruttare l'impatto mediatico a proprio vantaggio ed ovviamente la personalità effervescente del giovane Rossi non faceva altro che creare una enorme cassa di risonanza che qualsiasi uomo di comunicazione avrebbe voluto gestire. Il punto è che proprio quella personalità così forte ed affascinante rendeva Rossi un personaggio difficile da gestire a livello aziendale, poco incline a seguire le regole e del tutto determinato a divertirsi in ogni modo possibile ed immaginabile più che a cercare di rigare dritto facendo il proprio dovere di testimonial perfetto.

In questo 'Io Ricordo' di Carlo Pernat, il manager genovese racconta di quella volta che Valentino decise che girare troppe volte la stessa scena per i capricci di un regista americano, era troppo. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti