MotoE, Test Jerez: Solo Simeon fa meglio di Ferrari, 4° Canepa

Nel turno inaugurale del giovedì il belga rifila due decimi al romagnolo, 3° Di Meglio, 6° Smith, 9° Torres, fuori dalla top ten Zaccone e Marco

Share


Moto E in pista a Jerez per l’ultima giornata di test, ovvero l’occasione per affilare le armi, lavorare sui dettagli e poi tirare le somme. Nel turno andato in scena di prima mattina, ci ha pensato Xavier Simeon a recitare la parte di protagonista. Il pilota belga ha saputo fare la voce grossa, bloccando il cronometro sull’1’48”178.

Una prestazione che conferma quella che è la sua competitività su una pista in buone condizioni, baciata dal sole. A inserirsi alle spalle del portacolori LCR ci ha pensato quindi Matteo Ferrari (0.252). Nonostante i due decimi di ritardo, questa volta il romagnolo deve consolarsi con il secondo crono, precedendo di soli cinque millesimi Mike Di Meglio.

I riscontri cronometrici mettono in mostra un certo equilibrio, dal momento che in un solo secondo sono racchiusi ben otto piloti. Tra questi compare anche Niccolò Canepa, che in sella all’Energica naviga nelle zone alte della classe, agganciando la quarta piazza a mezzo secondo, precedendo Josh Hook e Bradley Smith.

Mattinata in ombra per quanto riguarda invece Eric Granado, tra i più veloci nella giornata di ieri e oggi soltanto settimo con Tuuli e Torres negli scarichi.  Restano invece fuori dalla top ten le due new entry italiane, ovvero Alessandro Zaccone e Tommaso Marcon, rispettivamente 12° e 13° con un ritardo superiore al secondo e mezzo.   

Share

Articoli che potrebbero interessarti