MotoE, Test Jerez: Ferrari attacca e si prende la vetta, 10° Canepa

Nel secondo turno il romagnolo rifila mezzo secondo ad Aegerter, 3° Granado seguito da Smith, 7° Torres, mentre resta fuori dalla top ten De Angelis 

Share


Ultimi squilli di tromba a Jerez per la MotoE prima che scenda il sipario alle ore 16. Sulla pista spagnola squadre e piloti affrontano infatti l’ultima giornata di test delle tre giorni iniziata martedì. Nel secondo turno odierno, Matteo Ferrari si è ripreso la vetta.

Il pilota romagnolo, secondo al mattino, ha saputo ribaltare le gerarchie, portando la propria Energica davanti al gruppo, grazie al tempo di 1’47”494. L’alfiere Gresini è quindi riuscito a fare il vuoto, a tal punto da rifilare quasi mezzo secondo al primo degli inseguitori, in questo caso Dominique Aegerter (+0.441).

Dopo essere rimasto in ombra al mattino, lo svizzero è uscito allo scoperto, tanto da precedere Eric Granado, in luce dopo il settimo crono di inizio giornata (+0.658). Nei primi cinque posti compare anche Bradley Smith, incalzato da Niki Tuuli, mentre l’unico italiano presente in top ten oltre a Ferrari è Niccolò Canepa.

Nonostante il distacco dal connazionale superi il secondo, il pilota ligure si inserisce alle spalle di Josh Hook, mentre resta fuori dalla top ten la Energica di Alex De Angelis. Stesso discorso per le new entry della serie Marco, così come Maria Herrera.

Riavvolgendo il nastro al mattino, in quell’occasione il più veloce è stato Xavier Simeon. Questa volta il belga del team LCR non va oltre il sesto posto braccato da Torres.      

Share

Articoli che potrebbero interessarti