Moto3, GP Qatar, Fernandez brilla nelle FP2 di Losail, 5° Arbolino

Seconda posizione per Binder davanti a Garcia, italiani in sordina

Share


Nel tramonto di Doha le Moto3 puntano tutto sulla velocità per entrare nei primi 14 posti in vista delle qualifiche di domani. Le FP3 di domattina, infatti, non dovrebbero presentare le condizioni migliori per centrare l’accesso diretto in Q2. 

Nella grande confusione del time attack della classe minore l’ha spuntata Raul Fernandez che è riuscito a girare in 2’05’’577, 121 millesimi più veloce di Darryn Binder, secondo classificato del pomeriggio. 

Ancora in sordina gli italiani visto che per il primo pilota tricolore in classifica è Tony Arbolino, sesto, dietro al terzo classificato Sergio Garcia, Ogura e Toba. Per il pilota del team Snipers qualche difficoltà a chiudere il giro veloce per via del gran traffico trovato sul suo cammino nel terzo e nel quarto settore. 

Settima posizione per Andrea Migno che ha preceduto Jaume Masia e Romano Fenati. Top 10 per Deniz Oncu davanti alla Honda del team Petronas di John McPhee e alla KTM di Celestino Vietti, 12°, ed in pieno recupero dopo una mattinata tra gli ultimi. A chiudere la lista dei migliori 14 Yuki Kunii e Carlos Tatay. 

Fuori Stefano Nepa, 15° nelle FP2 e 16° della combinata davanti a Rodrigo, Arenas e Suzuki (15° nella combinata) che non ha migliorato il tempo delle FP1. Male anche Dennis Foggia che ha chiuso il suo venerdì in 21° posizione. 

La classifica combinata dei tempi del venerdì
La classifica delle FP2

Share

Articoli che potrebbero interessarti