Sogno di una notte in Qatar: un Gran Premio con MotoGP e SBK insieme!

Share


La stagione 2020 del motomondiale inizierà domani, anche se sarà un partenza a metà. A rincorrersi sul circuito di Losail ci saranno solamente le Moto2 e Moto3, mentre le MotoGP sono già impacchettate nelle loro casse in attesa di prendere il volo (forse) per Austin.

Sarà un Gran Premio del tutto particolare e unico nella storia del motociclismo, ma l’emergenza coronavirus ha fatto sì che l’impossibile diventasse possibile.

In Qatar, però, non si sono ancora arresi a non vedere correre la MotoGP. Juan Baquero è il responsabile del circuito di Losail e, ai microfoni di Radio Marca, ha rivelato di essere disponibile a recuperare il GP.

È un tema aperto, al momento non c’è una data o un’idea sul fatto che si possa disputare la gara della MotoGP, ma noi siamo disponibili. Dorna lo sa e farà tutto il possibile per riuscirci le sue parole.

Per il momento è solo un’ipotesi, ma ragionandoci un po’ su e, cercando di trasformare il problema in un’opportunità, ci sarebbe la possibilità di organizzare qualcosa di unico in Qatar.

Dopo la notizia del rinvio del round di SBK a Losail, la pazza idea sarebbe quella di trovare una data per dare correre nelle stesso fine settimana MotoGP e Superbike, facendo incontrare due mondi che hanno percorso fino a ora strade parallele.

Il fatto che tutti i campionati siano sotto l’ombrello della Dorna non rende questo sogno impossibile e senza dubbio, da un punto di vista mediatico, sarebbe un evento senza precedenti per il motociclismo. Rossi, Marquez, Dovizioso e Rea, Bautista, Redding, tutti nello stesso paddock per 3 giorni a dare spettacolo, nessun appassionato di moto e velocità potrebbe chiedere di più.

Non sarebbe però un’impresa semplice trovare una data che vada bene a entrambi, a meno di non volere sfruttare il mese di luglio, di pausa per entrambi i campionati.

Per adesso è solo un sogno, ma a volte la fantasia può superare la realtà.

Share

Articoli che potrebbero interessarti