Tu sei qui

SBK, Domenicali: "Ducati può vincere il titolo in entrambi i campionati"

"In SBK abbiamo conquistato tante gare e speriamo di concretizzare, in MotoGP ora c'è l'era Marquez. Piloti? Potremmo anche non cambiare nulla"

SBK: Domenicali: "Ducati può vincere il titolo in entrambi i campionati"

Share


Il 2020 di Ducati in Superbike è ufficialmente partito, e le aspettative non mancano. Lo testimoniano le parole di Claudio Domenicali, che rilancia la sfida e sottolinea il lavoro svolto dalla casa di Borgo Panigale nelle ultime stagioni. “La Superbike per noi è un campionato storico, e non va dimenticato che siamo stati tra i pochi ad impegnarci in forma ufficiale negli ultimi anni. Abbiamo vinto diverse gare e speriamo di arrivare ad un compimento, le aspettative sono alte, e nei test i piloti sono stati rapidi”.

Lo stesso discorso vale per la MotoGP, dove vincere resta il sogno proibito

“In MotoGP allo stesso modo abbiamo le potenzialità per vincere il titolo: attualmente viviamo nell’era Marquez, che ha inflitto distacchi pesanti a tutti specie nell’ultimo anno, ma ci sono tanti fattori che possono mutare la situazione”.

Restando sulla MotoGP, l’amministratore delegato sottolinea quanto sia ancora difficile da leggere la situazione legata ai valori in campo.

“In tutte le stagioni si riparte un po’ da zero, specie in MotoGP, dove tra l’altro le nuove gomme obbligano tutti a trovare bilanciamenti diversi per essere rapidi. Noi storicamente abbiamo nella velocità di percorrenza un limite, ma tramite il bilanciamento abbiamo tante idee per migliorare. Nei test  non siamo stati tra i primi ma nemmeno il campione del mondo lo è stato, ma come sappiamo nei test occorre guardare altre cose come il passo gara, sul quale i valori in campo erano molto diversi rispetto a quanto emerso dalla classifica”.

A proposito di valori in campo è impossibile non parlare di piloti, ma Domenicali resta sulla difensiva.

“Ci piace restare concentrati sulla stagione in corso, anche se ovviamente stiamo portando avanti studi e colloqui che daranno i loro frutti. Potremmo anche cambiare lo 0% dei piloti, ho chiesto a Paolo (Ciabatti ndr) di prendere posizione sul fatto che non è certo che cambieremo entrambi i piloti a fine anno: abbiamo il tre volte vice campione nel box, e Danilo si è allenato tanto e bene durante l’inverno. Abbiamo degli ottimi piloti nel team Pramac, così come in Superbike, a suo tempo sveleremo le nostre strategie”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti