Tu sei qui

Triumph Street Triple R 2020: la roadster inglese si rifà il trucco

Rivista in tanti particolari estetici, l'inglese ora costa anche meno del m.y. 2019. Il prezzo è infatti di 9.700 euro f.c.

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Nel 2017 la gamma Triumph Street Triple da 765 cc si è resa ancora più identificabile grazie ad una combinazione di design sportivo, estrema agilità ed un motore altamente performante. Ora nel 2020, l’iconica versione “R” si presenta ancora più sportiva, ancora più decisa, ma anche più accessibile nel prezzo grazie ad un equipaggiamento ottimizzato in base alle richieste del mercato.

Derivazione RS

Ovviamente si è ispirata alla “sorella” top di gamma RS, la nuova Street Triple R, che sfoggia una rivisitazione dell’iconico design Triumph con accenti più decisi e sportivi. Il proiettore a LED sdoppiato è completamente nuovo, con una forma differente e uno stile più definito. Rivisto il design delle sovrastrutture, così come la forma del nuovo fly screen e dei convogliatori d’aria, più pronunciati. Sono poi stati rivisti anche i fianchetti laterali, il codino ed i retrovisori. Due le colorazioni previste: Sapphire Black oppure Matt Silver Ice. Entrambe le livree sfoggiano grafiche in Diablo Red e Aluminium Silver, design stripes rosse realizzate a mano lungo i cerchi e telaietto posteriore nel dinamico Street Triple R Red.

Motore 765cc Euro5 da 118 CV

Aggiornato in base ai vincoli della normativa Euro 5, il grintoso motore a 3 cilindri da 765cc mantiene inalterate le sue esuberanti prestazioni, diventando ancora più rapido nel rispondere alle sollecitazioni del gas, grazie da una riduzione dell’inerzia rotazionale di circa il 7%. Tutto ciò si traduce in un’erogazione della coppia ai bassi e medi regime ancora più importante. La potenza massima erogata è di 118 CV a 12,000 giri, mentre la coppia tocca i 77 Nm a 9,400 giri. Gli affinamenti apportati ai sistemi di aspirazione e scarico (airbox e terminale) necessari per rispettare lo standard omologativo Euro 5 hanno anche consentito di ottenere un sound ancora più gutturale. Esattamente come sul modello top di gamma RS, il cambio della nuova Street Triple R prevede innesti più dolci e un accorciamento dei primi due rapporti, mentre la frizione include la funzione antisaltellamento. Non manca il Triumph Shift Assist up & down quickshifter, che diventa standard.

Ciclistica raffinata

La nuova Street Triple R monta un impianto frenante migliorato. Vede infatti delle pinze Brembo M4.32 a 4 pistoncini all'anteriore, monoblocco e ad attacco radiale. Al posteriore, viene invece montata una pinza Brembo a singolo pistoncino. Per le sospensioni abbiamo una forcella Showa upside down da 41 mm “big piston” ed un monoammortizzatore Showa dotato di “piggyback” monoshock RSU. Entrambe le unità sono completamente regolabili nel precarico e nella risposta idraulica in compressione ed estensione. I pneumatici sono i Pirelli Diablo Rosso III.

La R offre poi tre modalità di guida: Road, Rain e Sport. Facilmente accessibili tramite il quadro strumenti LCD previsto per questo equipaggiamento, consentono di variare istantaneamente la risposta del gas elettronico ride-by-wire e il funzionamento del controllo di trazione. In mappa Rain la potenza di picco viene limitata a 100 CV e ad una erogazione particolarmente dolce. Infine il prezzo, che vanta un nuoco posizionamento: 9.700 euro f.c., 800 euro in meno rispetto al modello 2019 (che era dotato di strumentazione TFT).

Share

Articoli che potrebbero interessarti